Terriccio per orchidee: Come sceglierlo e utilizzarlo.

--------------------

Orchidee: Consigli e Suggerimenti per il Terriccio,  la cura e la coltivazione

Le orchidee sono piante davvero belle, molto apprezzate per la loro raffinata eleganza ornamentale, perfette per gli ambienti domestici. Ma, sono piante molto delicate, che richiedono particolari cure, per far sì che regalino una fioritura davvero spettacolare. Il primo consiglio, per una pianta forte e in salute, è quello di utilizzare un buon terriccio per orchidee, con specifica composizione proprio per questo genere di pianta.

Donna che rinvasa pianta di orchidea con terriccio specifico.

Ecco alcune domande e risposte comuni :

  1. Che tipo di terra serve per l’orchidea?

Le orchidee necessitano di un substrato particolare per crescere in modo sano e rigoglioso. A differenza di molte altre piante, le orchidee non si sviluppano in un terriccio tradizionale, ma in un mix di corteccia di pino, sfagno e perlite, che garantisce una buona aerazione e un drenaggio efficace. Questo tipo di substrato consente alle radici di assorbire l’acqua e i nutrienti di cui hanno bisogno, evitando al tempo stesso il ristagno d’acqua che potrebbe causare la marcescenza delle radici.

  1. Che terriccio ci vuole per rinvasare le orchidee?

Per rinvasare le orchidee è importante utilizzare un substrato apposito, composto da corteccia di pino, sfagno e perlite. Questo mix garantirà una buona aerazione e un drenaggio adeguato, permettendo alle radici di assorbire l’acqua e i nutrienti necessari per la crescita. È possibile acquistare questo tipo di terriccio presso i centri di giardinaggio o negozi specializzati in prodotti per orchidee, oppure si può preparare in casa mescolando i componenti nelle giuste proporzioni.

  1. Quando si cambia la terra alle orchidee?

Le orchidee vanno rinvasate quando il substrato inizia a decomporsi e perdere la sua capacità di drenaggio, oppure quando la pianta diventa troppo grande per il vaso attuale. In generale, il rinvaso dovrebbe essere effettuato ogni 2-3 anni. È consigliabile rinvasare le orchidee poco dopo la fioritura, quando la pianta è in una fase di riposo e il nuovo substrato può favorire lo sviluppo delle radici e della vegetazione.

  1. Come si fa a far rifiorire le orchidee?

Per far rifiorire le orchidee è fondamentale garantire loro le condizioni ideali di luce, temperatura, umidità e nutrimento. Seguendo queste semplici regole, le orchidee possono fiorire più volte all’anno:

  • Posizionare la pianta in un luogo ben illuminato, ma senza luce diretta del sole.
  • Mantenere una temperatura costante, preferibilmente tra i 18 e i 24 gradi Celsius.
  • Fornire un’umidità adeguata, vaporizzando le foglie e il substrato con acqua distillata o piovana.
  • Concimare la pianta con un fertilizzante specifico per orchidee, seguendo le dosi e le frequenze indicate sul prodotto.
  1. Dove deve stare l’orchidea in casa?

L’orchidea deve essere collocata in un luogo ben illuminato, ma senza luce diretta del sole, che potrebbe danneggiare le foglie e compromettere la fioritura. Un’ottima posizione è vicino a una finestra esposta a est o ovest, dove la pianta riceve luce indiretta per la maggior parte del giorno. È importante evitare correnti d’aria e sbalzi di temperatura, che potrebbero stressare la pianta e influire negativamente sulla sua crescita e fioritura.

  1. Dove si compra il terriccio per le orchidee?

Il terriccio specifico per le orchidee può essere acquistato presso centri di giardinaggio, negozi specializzati in prodotti per orchidee o anche online. Prima di acquistare, assicurati che il substrato sia composto dai materiali adatti alle orchidee, come corteccia di pino, sfagno e perlite.

  1. Come riutilizzare il terriccio delle orchidee?

È possibile riutilizzare il terriccio delle orchidee, ma solo dopo averlo accuratamente sterilizzato e controllato per assicurarsi che non contenga parassiti o malattie. Per sterilizzare il terriccio, è possibile cuocerlo in forno a 90-95 gradi Celsius per almeno 30 minuti, oppure immergerlo in acqua bollente per qualche minuto. Una volta sterilizzato, lasciare raffreddare il terriccio e valutare se può essere riutilizzato o se necessita di essere arricchito con nuovi materiali.

  1. Cosa fare con le radici delle orchidee che escono dal vaso?

Le radici aeree delle orchidee sono normali e fanno parte del loro sistema radicale. Se le radici escono dal vaso, significa che la pianta sta crescendo bene e si sta adattando all’ambiente. È importante non tagliare o rimuovere queste radici, poiché svolgono un ruolo importante nell’assorbimento di umidità e nutrienti dall’aria. Se le radici diventano eccessivamente lunghe o ingombranti, potrebbe essere il momento di rinvasare la pianta in un contenitore più grande.

  1. Qual è il miglior concime per le orchidee?

Il miglior concime per le orchidee è quello specifico per queste piante, solitamente formulato con un rapporto equilibrato di azoto, fosforo e potassio (N-P-K), oltre a micronutrienti essenziali. È importante seguire le istruzioni del produttore per quanto riguarda la frequenza e la quantità di concime da utilizzare, poiché un’eccessiva concimazione può danneggiare le radici e la pianta.

  1. Quanto costa il terriccio per le orchidee?

Il costo del terriccio per le orchidee può variare a seconda della marca, della qualità e della quantità di prodotto acquistato. In generale, il prezzo può oscillare tra 5 e 20 euro per un sacco da 5-10 litri. Ricorda che un buon substrato è fondamentale per la crescita e la salute delle orchidee, quindi è importante investire in un prodotto di qualità.

  1. Quando pulire le radici delle orchidee?

La pulizia delle radici delle orchidee dovrebbe essere effettuata durante il rinvaso, che avviene generalmente ogni 2-3 anni o quando il substrato inizia a decomporsi. Durante il rinvaso, è possibile rimuovere con delicatezza il vecchio terriccio dalle radici e ispezionarle per individuare eventuali segni di marcescenza, malattie o parassiti. Se si notano radici marroni, molli o con cattivo odore, è necessario rimuoverle con un paio di forbici sterilizzate, lasciando solo le radici sane e verdi. Dopo aver pulito le radici, la pianta può essere posizionata nel nuovo vaso con il substrato fresco e adeguato per le orchidee.

Offerte migliori Terricci per Orchidee

OffertaBestseller n. 1
GebEarth® - Terriccio per Orchidee, Substrato per Orchidee da 1 Litro【 Terriccio Professionale per tutte le Orchidee 】
  • SUBSTRATO PER ORCHIDEE - Ingredienti naturali al...
  • MISCELA PROFESSIONALE - Substrato con corteccia...
  • AREAZIONE ED OSSIGENAZIONE OTTIMALE - Il terriccio...
  • FERTILIZZANTE NATURALE - Il nostro terriccio...
  • DIMENSIONI RIDOTTE - Grazie alle sue dimensioni...
Bestseller n. 2
DueCi Substrato Orchidee lt.1
  • SUBSTRATO PER ORCHIDEE
  • Ingredienti naturali al 100%
  • Corteccia di pino premium
  • Fertilizzazione naturale
  • Micropacked in sacchetto da 1l
Bestseller n. 3
Compo Sana Terriccio Per Orchidee, Per Una Fioritura Ottimale, 5 L, Trasparente
  • Terriccio adatto a tutte le varietà di orchidee,...
  • Con concime a pronto effetto e a lenta cessione...
  • Con torba prodotta responsabilmente e corteccia di...
  • Uso: 1- Bagnare l'orchidea 1 o 2 gg prima del...
  • Contenuto: 1 Confezione di Terriccio per Orchidee...
Bestseller n. 5
R&R SHOP – Terriccio Professionale CE per Orchidee, solo materie prime Europee, consentito in Agricoltura Biologica (3L)
  • PRODOTTO ITALIANO: Substrato di coltivazione con...
  • TERRICCIO PROFESSIONALE: Miscela specifica per...
  • AERAZIONE ED OSSIGENAZIONE OTTIMALE: Data dalla...
  • IDEALE PER TUTTI I TIPI DI ORCHIDEE: Grazie alla...
  • DIMENSIONI RIDOTTE: Grazie alle sue dimensioni...
Bestseller n. 6
Vigorplant Terriccio Specifico Per Tutte Le Orchidee 10 LT
  • Terriccio Orchidee Pianta corteccia Offerta

 

  • TERRICCIO PER ORCHIDEE DA 12 LT Vigorplant: specifico substrato studiato per la coltivazione dei principali generi di orchidee come Cattleya, Dendrobium, Cymbidium e Phalaenopsis. Una perfetta miscela studiata per soddisfare nel migliore dei modi le esigenze sia delle specie epifite sia di quelle semiepifite. Il terriccio Vigorplant permette alle radici di essere sempre ben arieggiate e umide. Proprio per questi motivi Comfort Line per Orchidee è stato formulato utilizzando corteccia di pino, fibre di cocco e torba: questi materiali conferiscono al terriccio le caratteristiche di porosità e di drenaggio ottimali per lo sviluppo di tutte le orchidee, pur consentendo una sufficiente riserva idrica e nutrizionale. Prezzo: 6,47 euro.

 

  • Solevivo terriccio per orchidee da 5 lt: substrato pronto all’uso per le principali specie di orchidee, con specifica formulazione a base di corteccia e fibra di cocco. Tale miscela consente di ottenere il giusto rapporto tra aria e acqua a livello radicale, creando le condizioni ottimali per lo sviluppo delle piante. Terriccio perfetto sia per specie epifite, le quali crescono ancorate alla corteccia degli alberi con radici aeree, sia per quelle semiepifite le quali crescono con radici coperte da residui vegetali. Prezzo: 10,75 euro.

 

  • Growth Technology – Orchid Focus, Miscela di terriccio per il rinvaso di orchidee, 3 l: un perfetto substrato composto da corteccia di alta qualità mescolata con frammenti di fibra di cocco di diverse dimensioni.Questo complesso terriccio mantiene un contenuto bilanciato di aria e umidità ideale per la maggior parte delle specie e degli ibridi di orchidea più popolari. È senza torba, come prescritto per le miscele per orchidee. Prezzo: 4,99 euro.

 

  • Seramis 1174458 Speciale mistura granulare per orchidee, 7 litri: mix di granuli di argilla, corteccia e microelementi. La struttura aperta permette l’aerazione ottimale delle radici sensibili e consente di trattenere al meglio l’acqua. Impedisce il ristagno dell’acqua e la putrefazione delle radici. Una fonte aggiuntiva di calcio assicura una crescita sana. Materiale grezzo: 70% sostanze vegetali da silvicoltura, argilla grezza, fertilizzante al calcio derivato dalla lavorazione di pietra calcarea o dolomite. Sostanze nutritive per le piante (solubili): N Azoto (CaCI2): 18 mg/l; P2O5 Fosfati(CAL): 55 mg/l; K2O Potassio (CAL): 180 mg/l. Prezzo: 12,49 euro.

 

  • Compo – Sana Terriccio Per Orchidee 5 L: terriccio di qualità a base di corteccia di pino e torba bionda, in grado di soddisfare al meglio le particolari esigenze di ogni specie di orchidea. Offre: una struttura porosa che assicura il giusto drenaggio e la perfetta aerazione delle radici; tutti i principali elementi nutritivi per una corretta crescita radicale ed un ottimale sviluppo della fioritura; un’alimentazione per 6-8 settimane grazie al contenuto di concime a lenta cessione. Prezzo: 5,00 euro.

 

  • Terriccio per Orchidee Lt. 10 Bioflor: la qualità di questo terriccio è legata alla equilibrata miscela dei suoi componenti. Composizione: Torba, Pertile, Corteccia di pino marittimo sterilizzata. La sua struttura soffice e porosa permette un ottimo sviluppo delle radici ed evita ristagni idrici. PH: 5,5 – 6,5. Prezzo: 9,50 euro.

 

  • Terra Brill – Speciale terriccio per orchidee 5 L: terriccio speciale per piantare e rinvasare le orchidee Phalaenopsis (ad esempio falena orchidea e Odon togl Ossum). Con un’alta percentuale di corteccia di conifere. Prezzo: 4,99 euro.

 

  • KB TERRICCIO QUALITÀ SUPERIORE PER ORCHIDEE 10L: terriccio adatto per messe a dimora, rinvasi e rabbocchi di contenitori ospitanti tutti i tipi di Orchidee epifite, semi epifite e terrestri. A base di torbe di sfagno e cortecce selezionate di grana media-grande, si caratterizza per l’assenza di polveri e l’elevato grado di ossigenazione. L’elevatissima capacità drenante garantisce la completa assenza di ristagno idrico. Il substrato KB per orchidee si può utilizzare tutto l’anno; per il rinvaso si consiglia di intervenire sempre dopo la fioritura o all’inizio del nuovo periodo di accrescimento. Prezzo: 7,00 euro.

 

  • Terriccio per Orchidee 10L Optimus: miscela pregiata che si presenta con composizione altamente porosa e ben drenante. È il substrato ideale per questo tipo di piante che possiedono radici prive di peli ma capaci di assorbire vapore acqueo dall’atmosfera. Infatti necessitano di un substrato specifico dotato sia di ridotta capacità di ritenzione idrica per evitare fenomeni di ristagno e marciume radicale sia di elevata sofficità. Questo terriccio è pronto all’uso e va utilizzato tal quale; è una miscela di pregiate torbe in grado di soddisfare al meglio le particolari esigenze di ogni specie di orchidea con aggiunta di PERLITE ventilata, corteccia e concime minerale a supporto della fase di trapianto. Ideale per piante di orchidea come Phalaenopsis, Dendrobium, Oncidium, Cymbidium, Sofronite, Orchis Italica, Ophrys Bombyflora, Monkey Orchid, Restrepia Guttulata, Habenaria Radiata, Odontoglossum, ecc. Prezzo: 6,20 euro.

 

  • Terriccio per Orchidee Novasan 5 l: prodotto di alta qualità per tutti i tipi di orchidee. La miscela ottimale e la struttura morbida con corteccia di pino garantisce alta permeabilità all’aria e all’acqua il giusto bilancio nella zona delle radici. L’attivatore delle piante assicura una buona e sicura la formazione di radici e tenuta nel vaso. Certificato RHP. Prezzo: 6,55 euro.

 

  • TERRICCIO IN BALLETTA LT 8 PER ORCHIDEE Fertil: terriccio specifico per il rinvaso delle orchidee. La formulazione è basata sul ricorso a corteccia di conifera selezionata, particolarmente adatta alla coltivazione delle specie epifite e comprende una quota di torbe in grado di soddisfare le esigenze delle specie terricole. Prezzo: 5,90 euro.

 

  • TERRICCIO PER ORCHIDEE Flortis: terriccio specifico per la coltivazione di Orchidee in generale, ideale per coltivare la Cattleya, Cymbidium, Oncidium, Paphiopedilum, Cypripedium, Phalaenopsis e Vanda. Si tratta di una miscela di torbe bionde (tra cui la torba baltica) torba nera, lapillo vulcanico e corteccia di pino. Pensato specificamente per le Orchidee, presenta le caratteristiche ideali quali alta porosità e leggerezza. Il punto forte di questo terriccio è la speciale proporzione tra la corteccia e la torba, che garantisce stabilità nella struttura e lento rilascio di sostanza organica. Prezzo: 6,50 euro

 

  • Terriccio hobbistico per orchidee Flora Gard: ideale per la coltivazione di base. Composto da: ammendante vegetale semplice non compostato, corteccia di pino, concime minerale composto, concime organico. Caratteristiche tecniche del composto: pH (in H2O): 6; conducibilità elettrica: 0,2 dS/m; densità apparente secca: 150 kg/m3; Porosità totale: 90% (v/v). Caratteristiche funzionali e campi di utilizzo: terriccio, ideale per tutti i tipi di orchidee epifite, da utilizzare mescolato al 50% con kanuma per bonsai già formati di piante acidofile, ovvero da utilizzare mescolato al 50% con kiryuzuna per bonsai già formati di conifere.  Perfetto per il rinvaso di orchidee epifite. Prezzo: 12,00 euro.

Desideri una bella ed elegante orchidea dai vivaci colori? Scegli il miglior terriccio per orchidee, per farla crescere forte e in tutta sicurezza.

Clicca qui per vedere tutto il catalogo al completo di Terricci per Orchidee >>>

Ultimo aggiornamento 2024-05-30 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API