I giusti accessori per piscine fuori terra

--------------------

I migliori accessori per la tua piscina fuori terra 

Le piscine fuori terra rappresentano una soluzione pratica ed economica per chi desidera avere una piscina nel proprio giardino senza affrontare i costi e la complessità delle piscine interrate. Questo tipo di piscina, che può essere facilmente montata e smontata, offre innumerevoli vantaggi sia in termini di praticità , manutenzione e facilità di installazione. In questo articolo, esploreremo le diverse tipologie di accessori utili per godere del piacere della piscina e per proteggerle adeguatamente dall’usura e dalle intemperie per garantire una maggiore durata e una migliore esperienza d’uso.

famiglia in una piscina fuori terra

Teli per piscine fuori terra

La manutenzione e la cura delle piscine fuori terra sono essenziali per garantirne la longevità e la sicurezza. Uno degli accessori più importanti per le piscine fuori terra è il telo di copertura. Questo accessorio aiuta a proteggere la piscina dagli agenti atmosferici e riduce la necessità di manutenzione e usura.

Le coperture per piscine fuori terra sono disponibili in diversi materiali, tra cui vinile, poliestere, PVC. I teloni in vinile sono ideali per le piscine che vengono utilizzate solo in estate, mentre i teli in poliestere sono più resistenti e possono essere utilizzati per proteggere la piscina durante tutto l’anno. I teli in PVC, invece, sono realizzati con materiali resistenti alle intemperie, offrono una buona resistenza all’acqua e all’abrasione e sono dotati di una robusta cucitura resistente anti-rottura.

Inoltre, i teli possono essere personalizzati per adattarsi alle dimensioni e alla forma della tua piscina. La maggior parte dei teli sono disponibili in diverse opzioni di colore, così da poter scegliere quello che meglio si adatta al design del tuo giardino.

Per utilizzare la copertura, è importante installarla correttamente. Questo può comportare l’utilizzo di cinghie di ancoraggio o altri accessori per garantire che il telo di copertura rimanga in posizione anche durante venti forti o tempeste.

Scopriamo ora le più importanti tipologie di teli di copertura delle piscine fuori terra.

copertura-per-piscina-fuoriterra

Teli invernali per piscina fuori terra

I teli invernali sono progettati per proteggere e preservare la piscina durante i mesi più freddi, quando la piscina non viene utilizzata. Queste coperture offrono una serie di vantaggi per mantenere la piscina in ottime condizioni e semplificare la manutenzione. Di seguito, esaminiamo alcune delle caratteristiche principali e dei vantaggi dei teli invernali.

Caratteristiche principali dei teli invernali per piscine

  • Materiali resistenti: I teli invernali sono realizzati in materiali robusti e durevoli, come il polietilene o il PVC rinforzato, per resistere alle intemperie, alle basse temperature e ai raggi UV. Questi materiali garantiscono una protezione affidabile durante i mesi invernali.
  • Impermeabilità: Le coperture invernali sono impermeabili e impediscono la penetrazione di acqua, neve e ghiaccio nella piscina. Ciò aiuta a mantenere l’acqua pulita e a prevenire danni causati dall’espansione del ghiaccio.
  • Sistema di fissaggio: I teli invernali dispongono di un sistema di fissaggio, come occhielli, ganci, elastici o cinghie. Questo sistema impedisce al telo di essere spostato dal vento e garantisce una protezione ottimale.
  • Rete di drenaggio: Alcuni teli invernali includono una rete di drenaggio o una parte centrale microforata per permettere il passaggio dell’acqua piovana e prevenire l’accumulo di acqua e detriti sulla superficie della copertura.

Vantaggi dei teli invernali

L’utilizzo di un telo invernale per la tua piscina fuori terra offre numerosi vantaggi:

  • Protezione: Il telo invernale protegge la tua piscina da foglie, detriti, sporco e contaminanti che possono causare problemi di qualità dell’acqua e danneggiare la piscina nel tempo.
  • Mantenimento della qualità dell’acqua: Coprire la piscina in inverno riduce la necessità di trattamenti chimici e di filtraggio intensivi all’inizio della stagione successiva.
  • Prevenzione del gelo: Il telo impedisce la formazione di ghiaccio sulla superficie dell’acqua e protegge la piscina dai danni causati dall’espansione del ghiaccio.
  • Sicurezza: Una copertura invernale offre una barriera di sicurezza aggiuntiva, impedendo l’accesso alla piscina e riducendo il rischio di incidenti.
Bestseller n. 1
Intex Family Frame Afdekzeil - Rechthoekig - 300x200 cm
  • Per piscine Frame da 300 x 200 m
  • Fori di drenaggio per evitare l'accumulo di acqua
  • Non è una copertura di sicurezza.
  • Spessore: 0.25 cm
OffertaBestseller n. 2
Bestway 58232 Telo di Copertura per Piscina Fuori Terra Rettangolare da 404 x 201 x 100 cm e 412 x 201 x 122 cm
  • Dimensioni: 3.96 m x 1.85 m
  • I fori di drenaggio impediscono l'accumulo di...
  • Per piscine Power Steel da 412x201x122 cm e...
  • Riduce al minimo i detriti della piscina
  • Contenuto: 1 copertura per piscina
OffertaBestseller n. 3
WERKA PRO - 10663 - Telo PROtection - 8 x 14 m - Per piscina rettangolare - Marina
30 Recensioni
WERKA PRO - 10663 - Telo PROtection - 8 x 14 m - Per piscina rettangolare - Marina
  • Siete alla ricerca di una soluzione efficace per...
  • Indispensabile per proteggere la tua piscina,...
  • Coperta rinforzata in polietilene blu navy,...
  • Cinghie di fissaggio, occhielli dal diametro...
  • Telo spesso e resistente da 140 g/m² con...

Teli estivi per piscina fuori terra

Le coperture estive, invece, spesso chiamate coperture solari, sono comunemente incluse nell’acquisto di una piscina fuori terra e sono fatte di polietilene o vinile resistente ai raggi ultravioletti, con una caratteristica struttura a bolle d’aria. Questa particolare struttura consente di catturare il calore solare e trasferirlo all’acqua, mantenendo una temperatura costante e riducendo l’evaporazione. 

Realizzate in un materiale leggero ma robusto, queste coperture possono essere facilmente fissate ai bordi della piscina con sistemi di chiusura elastici o a cordino.

Sebbene possa sembrare superfluo utilizzare una copertura in estate, farlo può effettivamente prolungare la durata della piscina e offrire una serie di vantaggi a lungo termine, tra cui un notevole risparmio sui costi di manutenzione. È consigliabile coprire la piscina ogni sera o quando si prevede di non utilizzarla per alcuni giorni, poiché il telo estivo protegge efficacemente dalle impurità, impedisce l’accumulo di sporco, e riduce la necessità di sostituire frequentemente l’acqua, mantenendola pulita e igienizzata.

Vediamo in dettaglio come sono fatti e come funzionano le coperture a bolle.

Struttura e materiali

Le coperture a bolle sono costituite da sottili strati di polietilene o vinile, tra i quali sono intrappolate bolle d’aria circolari o ovali. Queste bolle formano una struttura alveolare che conferisce al telo una serie di proprietà uniche e utili per la protezione delle piscine. Il materiale utilizzato per la fabbricazione delle coperture a bolle è trattato per resistere ai raggi ultravioletti e alle intemperie, garantendo una lunga durata e un’efficace protezione anche in condizioni di forte esposizione solare.

Funzionamento dei teli estivi per piscine fuori terra

Le coperture a bolle agiscono principalmente come isolanti termici, trattenendo il calore all’interno della piscina e riducendo l’evaporazione dell’acqua. Il loro funzionamento si basa su tre principi principali:

  • Isolamento termico: La struttura a bolle d’aria intrappolate tra gli strati di materiale funziona come un isolante termico, riducendo la dispersione del calore e contribuendo a mantenere una temperatura dell’acqua costante. Questo effetto isolante aiuta a ridurre la necessità di riscaldamento aggiuntivo per la piscina.
  • Trasmissione del calore solare: Le coperture a bolle, essendo generalmente trasparenti o traslucide, consentono alla luce solare di penetrare attraverso il materiale e riscaldare l’acqua sottostante. In questo modo, il calore solare viene assorbito dall’acqua e trattenuto dalla copertura, contribuendo a mantenere una temperatura piacevole.
  • Riduzione dell’evaporazione: questo tipo di coperture formano una barriera fisica tra l’acqua della piscina e l’ambiente esterno, limitando la quantità di acqua che evapora. Poiché l’evaporazione è una delle principali cause di perdita di calore nelle piscine, la riduzione dell’evaporazione contribuisce a mantenere una temperatura costante e a ridurre i costi energetici.

Cupola Gonfiabile per piscina 

Le cupole gonfiabili per piscine, anche note come coperture gonfiabili, sono una soluzione innovativa e pratica per proteggere e coprire le piscine, sia interne che fuori terra. Queste coperture offrono una serie di vantaggi, tra cui la possibilità di utilizzare la piscina tutto l’anno, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche, e una maggiore efficienza energetica. Ecco una panoramica delle caratteristiche e dei benefici delle cupole gonfiabili per piscine.

cupola per piscina

Struttura e materiali delle cupole gonfiabili

Le cupole gonfiabili sono realizzate in materiali resistenti e durevoli, come il PVC o il poliuretano, che possono sopportare condizioni meteorologiche avverse e l’esposizione ai raggi UV. La struttura delle cupole è costituita da una serie di camere d’aria gonfiabili che, una volta gonfiate, creano una copertura rigida e stabile sopra la piscina. Le cupole gonfiabili sono solitamente trasparenti o semitrasparenti, consentendo l’ingresso di luce naturale e creando un ambiente luminoso e piacevole per nuotare.

Installazione e funzionamento

L’installazione di una cupola gonfiabile richiede generalmente un sistema di ancoraggio al suolo o alla struttura della piscina, che può variare a seconda del modello e delle dimensioni della copertura. Una volta ancorata, la cupola viene gonfiata utilizzando un compressore d’aria, che mantiene anche la pressione interna costante durante l’utilizzo.

Le cupole gonfiabili offrono una protezione completa contro le intemperie, come pioggia, neve e vento, consentendo l’utilizzo della piscina in qualsiasi condizione. Inoltre, la loro struttura a tenuta d’aria aiuta a conservare il calore all’interno della copertura, riducendo la dispersione termica e aumentando l’efficienza energetica del sistema di riscaldamento della piscina.

Vantaggi delle cupole gonfiabili

Utilizzare una cupola gonfiabile per la piscina offre numerosi vantaggi:

  • Utilizzo tutto l’anno: Grazie alla protezione offerta dalla cupola, è possibile utilizzare la piscina in qualsiasi stagione, indipendentemente dalle condizioni meteorologiche.
  • Efficienza energetica: La struttura isolante delle cupole gonfiabili aiuta a mantenere il calore all’interno della piscina, riducendo i costi di riscaldamento e i consumi energetici.
  • Protezione: Le cupole offrono una barriera fisica contro sporco, detriti e insetti, mantenendo l’acqua pulita e riducendo la necessità di manutenzione.
  • Sicurezza: La cupola gonfiabile offre una barriera di sicurezza aggiuntiva, impedendo l’accesso non autorizzato alla piscina e proteggendo da possibili incidenti.
  • Pulizia: aiuta a mantenere la piscina pulita, limitando l’accumulo di sporco, foglie e detriti e riducendo la necessità di manutenzione e pulizia frequente.

Riscaldamento: come riscaldare l’acqua in una piscina fuori terra?

Un altro accessorio importante (ma facoltativo) per le piscine fuori terra è il sistema di riscaldamento. I sistemi di riscaldamento possono estendere la stagione balneare, permettendoti di godere della tua piscina anche durante i mesi più freddi. Vediamo quali sono i diversi tipi di sistemi di riscaldamento disponibili per le piscine fuori terra che rendono più piacevole l’acqua nella vasca.

pannelli solari piscine fuori terra

Pompa di calore per riscaldamento piscine fuori terra

Bestseller n. 1
BACOENG Pompa di Circolazione Pompa di Riscaldamento RS 25/6-130 Circolatore Pompa Acqua per Riscaldamento Centralizzato 220V/50 Hz
  • Ingresso/uscita: 1-1/2"; Lunghezza di...
  • Con commutatore di velocità manuale a 3 stadi:...
  • Altezza massima di trasporto (M): 6/5/3;...
  • Potenza (W): 93/ 67/ 45
  • IP 44°Cuscinetto ceramico di alta qualità per...
Bestseller n. 2
Steinbach Mini 049275 - Pompa di calore automatica per piscine fino a 20.000 l, con display a LED e sensore di flusso integrato
  • La pompa di calore automatica Mini con sensore di...
  • La pompa di calore per piscina Mini è a bassa...
  • Grazie allo scambiatore di calore in titanio...
  • Montaggio facile e veloce: grazie alla semplice...
  • Contenuto della confezione: 1 pompa di calore...

La pompa di calore è uno dei sistemi di riscaldamento più comuni, una soluzione efficiente dal punto di vista energetico, non particolarmente dispendiosa nel tempo e possono essere utilizzate anche in condizioni meteorologiche sfavorevoli. Il funzionamento è semplice, funziona grazie ad un principio che riscalda l’acqua della piscina prelevando, appunto tramite una pompa, energia dall’aria, e trasformandola in calore.

Riscaldatore solare (o collettori solari) per piscine fuori terra

Bestseller n. 1
AREBOS Riscaldatore per Piscina a collettore Solare, 110 x 65 x 7,5 cm Riscaldatore Solare per Piscina, capacità Fino a 15 Litri, Portata Fino a 10.000 L/h, incl. Materiale di montaggi
  • [MONTAGGIO E FUNZIONAMENTO MOLTO SEMPLICI] Il...
  • [ECOLOGICO E A RISPARMIO ENERGETICO] Agite in modo...
  • [RECUPERO PURO] Noi di AREBOS vi aiutiamo a...
  • [ADDIO AI COSTI ENERGETICI AGGIUNTIVI] Con il...
  • [MASSIMO RECUPERO DI ENERGIA] I piedini regolabili...
OffertaBestseller n. 2
Intex 28685 Pannello Solare I.3, 7.570 l/h
  • Giocattoli e modellismo
  • Marca: Intex
  • Dimensioni: 120 x un20 x 22 cm
  • Rispetta le regole di produzione

Il riscaldatore solare o anche chiamato collettore solare è una soluzione ecologica, economica e versatile per riscaldare l’acqua della tua piscina. Un kit di riscaldamento solare è composto da rotoli di pannelli solari da posizionare su una superficie piana ed esposta al sole, come il giardino o il tetto della casa.

Il kit è configurato per creare un sistema di riscaldamento per l’acqua della piscina. Ci sono due versioni disponibili: il tappeto solare e il tappeto solare con regolazione automatica.

Il tappeto solare è costituito da bande morbide che possono essere ritagliate e adattate all’area in cui vengono collocate. Il kit viene fornito con i suoi collettori e spetta a voi collegare l’insieme al circuito di filtrazione della piscina o a un circuito idraulico indipendente specifico per il riscaldamento dell’acqua della piscina. Il tappeto solare può essere installato e posizionato sia a terra, su una terrazza, che su un tetto.

La regolazione manuale utilizza una valvola a 3 vie e la pompa di filtrazione per far circolare l’acqua nei sensori, che devono essere posizionati il più vicino possibile al locale tecnico. È importante notare che i sensori non devono essere alimentati durante la notte o quando il tempo è brutto, come quando piove, nevica o fa freddo, poiché l’acqua della piscina potrebbe raffreddarsi.

Il riscaldamento solare è un’alternativa ecologica e a basso costo rispetto ai riscaldatori elettrici o a gas. Inoltre, non richiede l’uso di combustibili fossili, riducendo così l’impatto ambientale. L’energia solare è una fonte di energia pulita e rinnovabile, che può essere utilizzata per riscaldare l’acqua della tua piscina senza alcun impatto negativo sull’ambiente.

Riscaldatore elettrico per piscine fuori terra

OffertaBestseller n. 1
Bestway 58259 Riscaldatore Elettrico Per Piscine Da 1.520 L A 17.035 L, 28 x 45 x 23 Cm
  • Riscaldatore a controllo digitale con pannello di...
  • Potenza massima del riscaldatore: 40 ° C
  • Compatibile con pompe filtro con portate di 3.758...
  • Compatibile con piscine fuori terra con capacità...
  • Contenuto: 1 riscaldatore per piscina
Bestseller n. 2
PISCINEO Riscaldatore elettrico Nano 3Kw per Piscina Fuori Terra
4 Recensioni
PISCINEO Riscaldatore elettrico Nano 3Kw per Piscina Fuori Terra
  • Riscaldatore 3kW (220-240W) per piscina fuori...
  • Si installa tra la filtrazione e l'ugello di...
  • Riscaldatore non compatibile con acqua salata o...
  • Viene fornito con adattatore per tubo corrugato 32...
  • Intervallo di funzionamento 0-40°C

Il riscaldatore elettrico è un’opzione efficiente e conveniente per aumentare la temperatura dell’acqua della tua piscina fuori terra. Questo dispositivo è progettato con due uscite per i tubi, una collegata alla pompa del filtro e l’altra alla piscina fuori terra. L’acqua viene filtrata dalla pompa e poi inviata al riscaldatore, dove viene riscaldata da resistenze elettriche prima di essere immessa nella piscina.

I riscaldatori elettrici per piscine sono disponibili in diversi modelli e dimensioni, e in alcuni casi è possibile selezionare la temperatura desiderata per l’acqua. Tuttavia, è importante considerare il consumo di energia del dispositivo prima di acquistarlo. I riscaldatori elettrici per piscine possono essere molto dispendiosi in termini di energia, quindi è consigliabile utilizzarli solo quando necessario.

Scambiatore di calore per piscine fuori terra

Bestseller n. 1
Fockety Scambiatore di Calore per Piscina, Scambiatore di Calore a Guscio Tubolare in Acciaio Inossidabile da 40 KW, Scambiatore di Calore Ad Acqua Salata per Spa, Vasca Idromassaggio
  • 【MATERIALE DI QUALITÀ】 Questo scaldabagno per...
  • 【DESIGN A TEMPERATURA COSTANTE】 Questo...
  • 【FORTE CONDUCIBILITÀ DEL CALORE】 Questo...
  • 【AMPIA APPLICAZIONE】 Questo scambiatore di...
  • 【GARANZIA DI QUALITÀ AL 100%】 Siamo molto...
Bestseller n. 2
Scambiatore di calore a piastre saldobrasate in acciaio inox Hrale 60 piastre max 130 kW
  • Modello B3-12 con portata massima di 4 m³/h
  • Volume per passaggio: 1,08 litri
  • Connessioni: F1 & F3 1/2″ 20,67 mm e F2 & F4...
  • Intervallo di temperatura possibile: da -195°C a...
  • Circuito: F1>F3/F4>F2, materiale: Acciaio inox...

Uno scambiatore di calore per piscine è un dispositivo che consente di riscaldare l’acqua della piscina utilizzando l’acqua calda prodotta da un impianto di riscaldamento centrale, come una caldaia o un sistema solare termico. Il funzionamento di uno scambiatore di calore per piscine è abbastanza semplice.

Il principio di base è quello dello scambio di calore tra due fluidi differenti, l’acqua della piscina e l’acqua del circuito di riscaldamento centrale. Lo scambiatore di calore è costituito da un serbatoio in cui scorre l’acqua della piscina e un altro serbatoio in cui scorre l’acqua calda del circuito di riscaldamento.

L’acqua calda del circuito di riscaldamento passa attraverso il serbatoio dello scambiatore di calore, trasferendo il calore all’acqua della piscina che scorre nell’altro serbatoio. In questo modo, l’acqua della piscina viene riscaldata senza entrare in contatto diretto con l’acqua del circuito di riscaldamento centrale.

La temperatura dell’acqua della piscina può essere regolata attraverso il controllo del flusso dell’acqua calda del circuito di riscaldamento che entra nello scambiatore di calore. Inoltre, alcuni modelli di scambiatore di calore per piscine sono dotati di termostati e sensori di temperatura che regolano automaticamente la temperatura dell’acqua della piscina.

L’installazione di uno scambiatore di calore richiede l’intervento di un professionista, in quanto è necessario collegare il circuito di riscaldamento centrale allo scambiatore di calore e poi al serbatoio dell’acqua della piscina. Inoltre, è importante scegliere uno scambiatore di calore di alta qualità e garantito dal produttore per garantire un funzionamento affidabile e duraturo.

Come scegliere i filtri della piscina?

Un altro elemento importante per la manutenzione della tua piscina fuori terra sono i filtri. I filtri sono utilizzati per rimuovere le impurità e i detriti dall’acqua della piscina, aiutando a mantenere la tua piscina pulita e sicura per il nuoto.

Ci sono diversi tipi di filtri disponibili per le piscine fuori terra: 

  • Filtro a sabbia per piscina
  • Filtro a cartuccia per piscine
  • Filtro per piscina a nanofibre
  • Filtro a vetro
  • Filtro a diatomee

filtri-sabbia-piscina-

Filtro a sabbia per piscina

Bestseller n. 1
Filtro a Sabbia per Piscina
  • Valvola di flusso con 5 opzioni di regolazione
  • Filtro a sabbia 60 x 33 cm circa
  • Contiene fino a 21,5 kg di sabbia
  • Temperatura massima 40°C
  • Dimensione consigliata della piscina: max. 35 m³...
OffertaBestseller n. 2
Bestway 58515-5 Pompa di filtraggio a sabbia da 3.028 l/h
  • Capacità della pompa di 3.028 l/h
  • Sabbia non incluso. Richiesta sabbia silicea n....
  • Compatibile con la maggior parte delle piscine...
  • Viene fornita preassemblata con un morsetto a...
  • Contenuto: 1 pompa di filtraggio a sabbia, 1...

Il filtro a sabbia per piscina è uno dei filtri più comuni e popolari tra i proprietari di piscine fuori terra. Questo tipo di filtro utilizza un serbatoio contenente una grande quantità di sabbia silicea che agisce come filtro meccanico, trattenendo le impurità e le particelle più grandi dell’acqua della piscina. Inoltre, questo filtro richiede poca manutenzione ma più tempo per pulire l’acqua rispetto ad altri tipi di filtri.

Il sistema di filtro a sabbia è costituito essenzialmente da due parti:

  • un contenitore cilindrico, che può essere in diversi materiali, principalmente polietilene, fibra di vetro o laminato
  • e una valvola a 4/5 o 6 vie, che viene posta lateralmente o all’estremità, la quale consente di controllare le diverse funzioni.

All’interno del filtro, per l’appunto, va inserita la sabbia, che può avere granelli di diametro variabile (da 0,4 a 0,8 mm).

Il funzionamento dell’impianto di filtrazione a sabbia, nelle piscine private, è semplice: all’interno della boccia cilindrica viene inserito un “mono-strato” di sabbia, con l’unica accortezza di sceglierla tutta della stessa granulometria. In ogni sistema di filtraggio di questo tipo è presente un manometro, che ha la funzione di monitorare la pressione di esercizio. Non appena lo strumento segnala che quest’ultima aumenta, infatti, è necessario effettuare una pulizia del filtro a sabbia, effettuata mediante un cosiddetto “controlavaggio” che, in piena stagione estiva, si consiglia di eseguire almeno ogni 15 giorni. Diverse sono le motivazioni che spingono i possessori di piscine fuori terra a fornirsi di un sistema di filtro a sabbia per la sua manutenzione e l’igiene. Vediamo di raggrupparle in un breve elenco schematico:

  1. Funzionamento semplice, anche senza competenze specifiche
  2. Ottima qualità di filtrazione
  3. Lunga durata, ovviamente se vengono rispettate le regole di cura dei componenti
  4. Un buon intervallo di tempo fra un’operazione di pulizia e l’altra
  5. Robustezza del sistema
  6. Ottimo rapporto qualità/prezzo

Il filtraggio a sabbia permette di depurare l’acqua della piscina fuori terra sino all’80% del suo volume. Per il restante 20%, è comunque sempre necessario utilizzare specifici prodotti chimici per trattamenti shock, come il cloro granulare e il multifunzione, previa regolazione dei valori del pH idrico, il cui corretto livello rientra in una stretta fascia tra 7.4 e 7.6. Passando al trattamento di disinfezione, o sanificazione, infatti, entra in campo il classico cloro, economico, efficace e disponibile all’uso in formati molto pratici, come pastiglie, polvere o liquido. 

Filtro a cartuccia per piscine

Bestseller n. 1
Intex - 6 filtri a Cartuccia “A”
  • Questo set di 6 cartucce ha consiglia per le...
OffertaBestseller n. 2
Intex 29002 Cartuccia Filtro, Grigio, 21.59 x 20.32 x 10.8 cm
  • Cartucce per filtri da piscina
  • Da sostituire periodicamente
  • Cattura lo sporco in maniera ottimale
  • Permette di pulire la piscina

Il filtro a cartuccia per piscina utilizza una carta filtrante ripiegata messa all’interno di un cilindro che cattura le particelle e le impurità dell’acqua. Questi filtri sono ideali per le piscine di piccole o medie dimensioni e richiedono una manutenzione regolare per garantire un’efficienza ottimale. Il vantaggio principale del filtro a cartuccia per piscina è che è molto facile da pulire e mantenere, ma la cartuccia filtrante deve essere sostituita periodicamente. Inoltre, il filtro a cartuccia è molto efficiente nel trattenere le particelle dell’acqua della piscina, ma può richiedere più tempo per pulire l’acqua della piscina rispetto ad altri tipi di filtri.

Filtro a vetro per piscine

Bestseller n. 1
NATURII Natuìì ® 25 kg Sabbia di Vetro Piscina, Filtrante Potere di Filtrazione del 99,64%, Vetro Tecnico Igiene Massima
  • Anti-Compattazione
  • Meno controlavaggi
  • Meno consumo di acqua
  • meno consumo d’energia
  • meno consumo di prodotti chimici
Bestseller n. 2
NATURE WORKS Sabbia Filtrante di Vetro per Piscina con Un Potere di Filtrazione del 99,64%, Prodotto con Vetro Tecnico Vergine per la Massima Igiene - Sacchetto da 10 kg
  • MASSIMA FILTRAZIONE - Ritenzione accreditata IFTS...
  • CONSUMO MINIMO - Grazie alla Tecnologia...
  • FACILE INSTALLAZIONE - Adatto a tutti i modelli di...
  • DURATA PIÙ LUNGA - Durata illimitata grazie alla...
  • FORMATO PIÙ CONVENIENTE - Sacco rinforzato da 10...

Il filtro a vetro per piscina utilizza un mezzo filtrante di granuli di vetro riciclato. I vantaggi del filtro a vetro sono:

  • non crea depositi di calcare
  • è ecologico perchè il vetro impiegato nel filtro è totalmente riciclato
  • possiede una durata che può essere fino a tre volte superiore rispetto alla sabbia
  • la sua eccellente capacità di pulizia permette di ridurre l’utilizzo di prodotti chimici fino al 50%
  • grazie a contro lavaggi più rapidi, si riducono l’intasamento e la formazione di canali, consentendo un risparmio idrico fino al 25%
  • minore perdita di carico della pompa, portando a un risparmio energetico del 25%
  • durata maggiore dei filtri d’acqua
  • il filtro in vetro riesce a rimuovere particelle di sporco fino al 30% più sottili rispetto a un filtro a sabbia.

Filtro a diatomee per piscine

Bestseller n. 2
Metacril Filter Clean 1 LT - Disincrostante,Sanificante,Sgrassante per filtri di Piscina e idromassaggio (Teuco, Jacuzzi,Dimhora,Intex,Bestway,ECC.)
  • Filter Clean è un formulato ad alta...
  • Il prodotto rimuove agevolmente depositi organici,...
  • Le proprietà disincrostanti, sgrassanti e biocide...
  • Filter Clean è in grado di ripristinare...
  • Filter Clean è disponibile per la spedizione in...

Il filtro a diatomee rappresenta la soluzione più avanzata e potente disponibile sul mercato per la filtrazione dell’acqua delle piscine. Esso funziona mediante l’utilizzo di diatomee, ossia alghe microscopiche unicellulari, che permettono una filtrazione organica.

Il filtro a base di farina fossile è la soluzione più performante ed esclusiva per la purificazione dell’acqua della piscina, grazie all’utilizzo di diatomee (o diatomiti), cioè polvere di alghe microscopiche fossilizzate, che si trovano naturalmente in ambienti umidi. Quando fossilizzate (farina fossile), queste alghe vengono impiegate in una vasta gamma di prodotti per la pulizia.

In pratica, il filtro a diatomee consiste in un piccolo contenitore attraverso il quale l’acqua scorre dopo essere stata pompata. Le alghe sono catturate all’interno del filtro, posizionate tra due membrane fatte di nylon, poliestere o, più recentemente, di resina sintetica. Questi strati di filtro, riempiti con diatomee, sono sovrapposti. Quando l’acqua della piscina passa attraverso il tessuto, le particelle di diatomea in sospensione trattengono le impurità.

Questa filtrazione offre un risultato eccellente ma questo tipo di filtro richiede una manutenzione attenta. In presenza di acqua calcarea, le diatomee si saturano rapidamente, bloccando la filtrazione. Inoltre, richiedono più tempo per purificare l’acqua. Con flussi superiori a 5 m³/h, il filtro si intasa troppo rapidamente. Grandi vasche devono quindi optare per sistemi di filtraggio meno efficienti per aumentare il flusso d’acqua filtrata.

Un altro svantaggio è che, a differenza dei filtri a sabbia, i filtri a diatomee necessitano di una sostituzione regolare degli elementi filtranti. In media, quando il manometro aumenta di 0,5 bar, è necessario cambiare le diatomee. Gli esperti consigliano circa 3 litri di diatomee per m2 di superficie filtrante. Ogni volta che si sostituiscono le diatomee, occorre cambiare anche la membrana filtrante. A seconda dell’utilizzo della piscina, la manutenzione può risultare costosa. Sostituire gli elementi filtranti richiede lo smontaggio e la pulizia, operazioni che possono essere lunghe e noiose.

Tuttavia, un vantaggio significativo dei filtri a diatomee è la qualità della filtrazione, che garantisce un’acqua naturalmente pulita. Ciò si traduce in un notevole risparmio sui prodotti per il trattamento dell’acqua. Il sistema a diatomee, inoltre, non è particolarmente esoso in termini di consumo d’acqua, a differenza dei filtri a sabbia.

I prodotti essenziali per la pulizia delle piscine fuori terra

Come abbiamo detti i filtri sono essenziali per mantenere la piscina in ottime condizioni, ma ci sono altri numerosi metodi per assicurare la pulizia e la manutenzione delle piscine fuori terra. Per alcuni di questi processi, è necessario utilizzare prodotti specifici in base al tipo di manutenzione (ordinaria o straordinaria) che desideriamo effettuare. Pertanto, è utile esaminare alcuni dei prodotti disponibili per pulire correttamente la piscina, che possono essere acquistati presso rivenditori autorizzati o online.

Elenco prodotti:

  • cloro in granuli, liquido o pastiglie;
  • kit per la pulizia e per controllare i livelli di pH e reagenti chimici;
  • dispenser di cloro;
  • neutralizzatore di cloro;
  • termometri galleggianti o classici;
  • spazzole per la pulizia delle pareti e del fondo;
  • retini per superficie o fondo;
  • spray anti-nsetti;
  • filtri e controfiltri di ricambi per piscine;
  • kit di riparazione per il telo;
  • aspiratori o robot per il fondo;
  • algicida, floculante, azzurrante;
  • tubi e raccordi per piscine fuori terra;
  • acidi o altri prodotti anticalcare;
  • antiruggine;
  • sgrassatori per bordo o fondo;
  • prodotti svernanti;
  • detergenti per sistemi idraulici;

Come scegliere la scala per la piscina fuori terra

Le scale per piscine fuori terra sono un elemento fondamentale per l’accesso alla piscina e per garantire la sicurezza degli utenti. Tuttavia, con tante opzioni disponibili sul mercato, scegliere la scala giusta può essere un po’ complicato. Ecco i principali aspetti da considerare:

scale-piscina-fuori-terra

L’altezza e la portata

Il primo fattore da considerare quando si sceglie una scala per la piscina fuori terra è l’altezza della tua piscina e la portata della scala stessa. Una scala troppo corta o stretta può rendere difficile l’accesso alla piscina, mentre una scala troppo lunga o larga può occupare troppo spazio e rendere difficile lo spostamento. Assicurati di scegliere una scala che si adatti perfettamente alle dimensioni della tua piscina.

I materiali

Le scale per piscine fuori terra possono essere realizzate in diversi materiali, tra cui plastica, acciaio inossidabile, alluminio e legno. Il materiale che scegli dipende dal tuo gusto personale e dal design della tua piscina. Tuttavia, è importante scegliere un materiale resistente e di alta qualità che possa durare nel tempo.

Il sistema di fissaggio e la stabilità

Un altro fattore importante da considerare è il sistema di fissaggio della scala alla piscina. La scala dovrebbe essere saldamente ancorata alla piscina per garantire la sicurezza degli utenti. Inoltre, la scala dovrebbe essere stabile e resistente per evitare che si muova o si inclini durante l’uso.

Gradini o pioli?

Le scale per piscine fuori terra possono avere gradini o pioli. I gradini sono più comodi per l’accesso alla piscina, ma occupano più spazio e possono essere più difficili da pulire. I pioli, d’altra parte, occupano meno spazio e sono più facili da pulire, ma possono essere meno comodi per l’accesso alla piscina.

L’estetica

La scala della tua piscina fuori terra dovrebbe anche essere coerente con l’estetica complessiva della tua piscina e del tuo giardino. Scegli una scala che si adatti al design della tua piscina e che sia esteticamente gradevole.

Bestseller n. 1
Intex 28074 Scaletta Doppia con Gradini Staccabil, l.2, Grigio, 132cm
  • Scaletta in acciaio trattato
  • Gradini in plastica resistente agli impatti
  • Gradini removibili per un'elevata sicurezza
  • Dimensioni 132 x 33 x 182 cm
OffertaBestseller n. 2
Bestway Scala da piscina Flowclear 84 cm, grigia
  • Dimensioni: 84 cm
  • Telaio in metallo resistente alla corrosione
  • Per piscine fuori terra fino a 84 cm di altezza
  • Per agevolare l'ingresso e l'uscita
  • Contenuto: 1 scaletta per piscina

Cosa considerare quando si sceglie una scala per piscine 

Quando si sceglie una scala per una piscina fuori terra, ci sono alcune cose da considerare per assicurarsi di scegliere una soluzione adatta alle proprie esigenze. Questi includono:

  • Dimensioni della Piscina: è importante scegliere una scala che sia proporzionata alla piscina. Se la scala è troppo grande o troppo piccola rispetto alla piscina, potrebbe non essere sicura.
  • Carico di Lavoro: è importante scegliere una scala che sia in grado di supportare il peso delle persone che la useranno.

Le scale per piscine fuori terra sono un’ottima opzione per assicurare la sicurezza quando si entra e si esce dalla piscina. Ci sono diversi tipi di scale disponibili, ma è importante scegliere una scala che sia proporzionata alla piscina, in grado di supportare il carico di lavoro e che sia installata correttamente. Se seguite attentamente queste linee guida, avrete la sicurezza di avere una scala sicura e affidabile per la vostra piscina fuori terra.

Scivoli per piscina fuori terra

La piscina è per tutta la famiglia, un bene comune del quale tutti i componenti usufruiranno, in modo ovviamente diverso. C’è chi la userà per rilassarsi, magari leggendo un libro sul materassino, chi per nuotare, chi per rinfrescarsi, chi per prendere il sole, chi per divertimento e gioco. In effetti quando ci sono dei bambini, o ragazzi e, ammettiamolo, anche degli adulti con la sindrome di Peter Pan, la piscina è un divertimento tra i migliori in circolazione: tuffarsi, schizzare, saltare e scivolare nell’acqua…difficile trovare qualcosa che attiri e diverta di più.

Un modo per arricchire la piscina e renderla ancora più divertente e completa è lo scivolo che consentirà di trasformare la piscina in una sorta di parco giochi acquatico.

scivolo-piscina-fuori-terra

Perché dotare la piscina fuori terra di uno scivolo

La scelta di dotare la piscina fuori terra di scivolo è dettata da più motivi, vediamoli.

  • La piscina fuori terra con lo scivolo si tramuta in gioco, per questo motivo diventa, per bambini e ragazzini, molto più divertente e molto più vivibile.
  • Lo scivolo rappresenta un modo sicuro per l’entrata in acqua: il bimbo anzichè scendere le scale per immergersi scivolerà direttamente.
  • Spesso i bambini temono l’acqua, attraverso il gioco, e lo scivolo lo è, possono prendere confidenza con l’acqua in modo divertente e vincere le loro paure.
OffertaBestseller n. 1
Intex 58849 - Scivolo, 333 x 206 x 117 cm, Multicolore
  • Per tanti salti in acqua
  • Si collega al tubo da giardino in modo che gli...
  • Divertenti motivi a onde sui lati, 5 camere...
  • Include patch di riparazione
  • Carico massimo: 176 libbre. Dimensioni: 343 x 206...
Bestseller n. 2
Kangmeile Scivolo gonfiabile ad acqua con gradini più larghi per bambini, accessorio per la piscina, scivolo gonfiabile, per piscina e giochi d'acqua
  • Lo scivolo gonfiabile ad acqua può essere...
  • Si consiglia di utilizzare lo scivolo d'acqua con...
  • Gradini più ampi: i gradini più ampi facilitano...
  • Portatile: dopo lo svuotamento, il volume non è...
  • Per giocare in interni ed esterni. Lo scivolo ad...

Come scegliere lo scivolo per la piscina fuori terra

Lo scivolo per piscine ha la stessa forma di uno scivolo classico e ci sono modelli che formano anche delle curve a destra o sinistra. Si tratta ovviamente di un articolo che può essere impiegato solo con piscine dalla profondità adeguata.

In commercio ci sono diversi modelli di scivoli per piscine fuori terra, che si potranno scegliere in base a diversi parametri:

  • l’altezza della piscina è il primo fattore da considerare nella scelta dello scivolo: dovrà essere adeguata alla profondità così da garantire la massima stabilità: è del tutto sbagliato utilizzare scivoli troppo alti rispetto alla piscina, quindi è fondamentale rispettare le indicazioni del venditore.
  • la portata dello scivolo è un altro elemento da considerare nella scelta: c’è un peso massimo che lo scivolo può sopportare e che non deve essere in alcun modo superato
  • l’età per la quale lo scivolo è indicato. Ovviamente non si potrà optare per uno scivolo per bambini se sarà utilizzato anche da adolescenti o adulti
  • il materiale di costruzione: generalmente gli scivoli per piscine sono realizzati in polietilene con supporti in acciaio e con gradini antisdrucciolo. I materiali di costruzione sono comunque resistenti ai raggi UV e, ovviamente, all’acqua. Più lo scivolo è liscio maggiore sarà la velocità di scivolamento. Scivoli più porosi, al contrario, aumenteranno l’attrito.
  • l’assenza di angoli vivi è un altro fattore da considerare nella scelta, soprattutto se si hanno dei bambini, meglio optare per angoli stondati
  • il design: optare per uno scivolo che si integri perfettamente con la piscina fuori terra renderà ancora più piacevole il suo utilizzo. 
  • gli scivoli sono realizzati in diversi colori: qui la scelta è ovviamente soggettiva, cercate comunque di optare per colori che ben si abbinino con la piscina, toni troppo accesi potrebbero facilmente stufarvi.
  • la sicurezza è certamente un elemento imprescindibile: è opportuno optare per prodotti di qualità, per scivoli con corrimano, con gradini antiscivolo e con un’alta stabilità
  • la presenza di eventuali optional può essere un parametro di scelta, come il sistema che consente di mantenere la scivolata sempre bagnata, o gli spruzzi di acqua che rendono lo scivolo ancora più divertente.
  • la facilità di installazione è senza dubbio un altro elemento di cui tener conto.

Consigli utili per usare lo scivolo per la piscina

È importante seguire sempre le indicazioni del venditore, per l’uso e per l’installazione, ma ci sono dei consigli generali che è bene seguire sempre. Vediamoli:

  1. Attenersi scrupolosamente alle istruzioni di montaggio
  2. Non lasciare che i bambini usino lo scivolo senza la sorveglianza di un adulto
  3. Non percorrere lo scivolo al contrario
  4. Salire sullo scivolo una persona alla volta
  5. Non saltare e non utilizzare lo scivolo come trampolino, attenersi al suo scopo
  6. Alla fine della stagione occorre pulire lo scivolo e riporlo, a meno che non si tratti di un prodotto che si può utilizzare anche fuori piscina come scivolo tradizionale. In tal caso sarà senz’altro dotato di barra, che andrà installata ed ecco che lo scivolo diventerà un gioco da giardino, fino alla prossima estate.

Ultimo aggiornamento 2024-03-02 / Link di affiliazione / Immagini da Amazon Product Advertising API