I migliori ganci traino per auto

Dove agganciare questo rimorchio? Solo ad uno dei più resistenti ganci traino. Di seguito tante utili informazioni per scegliere solo modelli sicuri e omologati per la propria auto.

Il gancio traino è utile per trasportare una roulotte o un carrello di varie dimensioni, ma può rivelarsi utilissimo anche per soccorrere sfortunati automobilisti con l’auto in panne. Come scegliere i migliori e cosa dice la normativa in vigore? Scopriamolo insieme.

Guida alla scelta dei migliori ganci traino per auto

I ganci traino sono antiestetici!

Di certo non sono bellissimi da vedere, specialmente sotto auto sportive o berline di lusso, ma restano degli accessori utilissimi per molteplici scopi. Vedere un ferroso oggetto che spunta dal paraurti posteriore fa rabbrividire anche i più fanatici appassionati di tuning, ma riportando la frase “il fine giustifica i mezzi”, per descrivere l’atteggiamento pratico caratteristico del machiavellismo, si arriva con facilità a capire il perché scegliere un ottimo gancio da traino per auto.

Amate le vacanze in roulotte?

Siete dei pazzi centauri che trascorrono i weekend girando in pista?

Utilizzate un piccolo rimorchio per trasportare i vostri attrezzi in campagna?

Bastano queste tre domande per capire che stiamo parlando di accessori auto di un certo spessore! Un gancio traino sicuro e omologato è utilissimo non solo per trasportare la propria roulotte, il carrellino sul quale sistemare la moto preparata per la pista (a proposito, date un’occhiata ai migliori caschi integrali ) o per trasportare qualsiasi altra cosa. E per cos’altro è utile questo antiestetico oggetto? Soccorso stradale! Quando il vostro più caro amico vi chiamerà disperato nel cuore della notte perché non sa cosa fare con la sua auto che ha deciso di abbandonarlo in aperta campagna, non sarete più costretti a dire “mi dispiace, non so proprio come aiutarti”! I ganci traino sono perfetti per trainare qualsiasi tipologia di automobile in panne.

Abbiamo fornito degli esempi mirati, ma gli stessi ci permettono di capire che questo strano accessorio può essere davvero utile in molteplici occasioni. No, i ganci traino non sono per tutti… appunto, “il fine giustifica i mezzi”! Questa mini guida è rivolta solo agli automobilisti che hanno ben definite necessità e che troveranno alla fine diverse soluzioni per trasformare la propria auto in un mezzo di trasporto ancor più efficiente!

Offerte Online

Più venduti - Posizione n. 1
ProPlus 341211, Gancio di Traino a Sfera Dritto
10 Recensioni
ProPlus 341211, Gancio di Traino a Sfera Dritto
  • PAT Europe BV
  • Automobile
  • Tedesco, Francese, Olandese
Più venduti - Posizione n. 2
HP 25205 econdo Palla, Gancio di Traino
7 Recensioni
HP 25205 econdo Palla, Gancio di Traino
  • HP Anh. - Giunto a sfera 2,0 to. Ø 50 mm
Più venduti - Posizione n. 3
Cartrend 70422 Aggancio di trazione squadrato, tondo, 60 mm
6 Recensioni
Cartrend 70422 Aggancio di trazione squadrato, tondo, 60 mm
  • Per tubo quadrato mm 60
  • Fissaggio verticale od orizzontale con 2 fori
  • Connessione 90 mm per M12
  • Carico ammissibile sull'asse: 750 kg
  • Carico di appoggio ammissibile: 75 kg
Più venduti - Posizione n. 4
Perno traino a sfera per rimorchi ø25 mm di Ama
  • Perno traino a sfera di Ama
  • Zincato bianco
  • Solo per uso agricolo
  • Per rimorchio
  • Diametro 25 mm
Più venduti - Posizione n. 5
BUZIFU Funi di Traino per Auto 8T Cinghia da traino per Recupero 5M Corda per Rimorchio per auto con 2 Maniglie di Traino e 2 Antiscivolo Guanti di Trasporto per Rimorchio per Auto
  • 🚘【Materiale resistente】: La fune da traino è realizzata in materiale di Polipropilene + acciaio A3 di alta qualità con resistenza e durata...
  • 🚘【Traino massimo 8T】: Corda da rimorchio da 17600Ib / 8 tonnellate 5 m (2 "16,5 piedi) questa cinghia di recupero stradale per carichi pesanti...
  • 🚘【Con borsina pratica di trasporto】: La cinghia arriva ben arrotolata in una pratica borsina di trasporto rotonda, dall'ingombro minimo (circa 15cm...
  • 🚘【Cinghia di recupero e traino】: Perfetta per il traino o il recupero di auto, fuoristrada, SUV, barche, camion leggeri, attrezzature di traino e...
  • 🚘【Il pacchetto include】: 1x fune da traino 5M, con custodia per veicoli, guanti (regali). Il guinzaglio è fluorescente e più sicuro da usare di...

Tipologie di ganci traino: quale scegliere per la propria auto?

È facile intuire, anche se non è esperti, che non tutti i ganci sono uguali, ma si differenziano a seconda del carico da trasportare. Nascono tutti come robusti accessori per trainare rimorchi (carrelli metallici, carrelli per moto e moto d’acqua, carrelli per barche, carrelli per biciclette, speciali cabine per cavalli e così via fino ad arrivare alle più grandi roulotte), ma presentano differenti caratteristiche per agevolare lo specifico trasporto.

Sicurezza! È questa la parola chiave che può essere considerata il fulcro della propria ricerca. Non si tratta di semplici appendici, ma di veri e propri supporti studiati per garantire la massima sicurezza in diverse circostanze. Quindi, meglio ricercare ganci traino per auto omologati!

Possiamo distinguerli in due grandi categorie.

In base al tipo di modulo agganciatore:

  • Ganci a sfera: l’appendice sferica che ben si fa notare si aggancerà perfettamente al fermo del carrello da trainare;
  • Ganci a uncino: sono leggermente più difficili da agganciare, ma utilizzando dei resistenti anelli con sistema di apertura/chiusura non sarà mai un problema.

In base al tipo di estrazione i ganci traino si suddividono in:

  • Fissi: devono essere necessariamente agganciati alla struttura della vettura con particolari interventi che solo i più attrezzati professionisti possono fare. Questa è sicuramente la tipologia di gancio traino più economica, ma non è dotata di nessun meccanismo di sgancio rapido. Il paraurti dell’auto dovrà essere leggermente tagliato e c’è sempre la possibilità di rimuovere il gancio quando non lo si utilizza, ma il suo telaio resterà sempre attaccato a quello dell’auto.
  • A scomparsa: il più costoso, ma anche quello più consigliato per chi desidera comunque preservare la bellezza estetica della propria auto. Attraverso particolari ingranaggi il gancio si ritrae e scompare all’interno del paraurti quando non viene utilizzato. È un gancio invisibile!
  • Estraibile verticalmente: non sempre è necessario tagliare il paraurti per installarlo, quindi ancor più interessante come modello. Però… costa davvero tanto!
  • Gancio estraibile orizzontalmente: è questo il modello più richiesto, più comodo di quello fisso, ma meno costoso degli altri appena vista. Il gancio si sfila in orizzontale senza l’ausilio di specifici attrezzi, ma semplicemente azionando una leva. Non è sempre previsto il taglio del paraurti, ma tutto dipende dalla tipologia di vettura sulla quale dovrà essere montato.

Alcune cosa da verificare prima di procedere all’acquisto

Dopo aver valutato attentamente le caratteristiche tecniche del gancio è possibile, libretto di circolazione alla mano, concentrarsi su quelle della propria auto. Non sono tutte uguali, quindi anche il carico trainabile cambierà.

Per essere sicuri di non fare un acquisto sbagliato è bene leggere con attenzione i diversi punti che descrivono al meglio il veicolo e la massa trainabile:

  • Al punto D.1 è descritta la marca dell’auto;
  • Punto D.2: specificazione del modello;
  • Al punto successivo è indicato la tipologia di carrozzeria (berlina, station wagon, monovolume ecc.)
  • Ai punti B e I è indicato l’anno di produzione o l’immatricolazione;
  • Il “Tipo funzionale” è indicato al punto D.3
  • La massa rimorchiabile è con precisione indicata al punto O.1.

Tutte queste informazioni, a partire dal modello di auto, sono utilissime per capire se il gancio traino scelto è compatibile e se è possibile trainare il carrello o la roulotte. È obbligatorio rispettare le indicazioni del libretto di circolazione per non incappare in salate multe e per viaggiare sempre in tutta sicurezza.

Ricordate che sarà fornito anche un kit elettrico (viti, bulloni, prese, fusibili, cablaggi e centraline) da installare subito. Il Codice della Strada impone che il traino sia dotato di specifica illuminazione posteriore (è obbligatorio segnalare anche barre e cavi da traino)

Montaggio dei ganci traino: normativa e assicurazione

Fermi! Posate tutti gli attrezzi nella cassettina!

Il gancio traino non può essere montato in autonomia, ma dovrà essere fatto solo da professionisti in grado di effettuare i lavori, cioè abilitati, seguendo quanto dettato della normativa in vigore. È l’articolo 78 del Codice della Strada a disciplinare le “Modifiche delle caratteristiche costruttive dei veicoli in circolazione e aggiornamento della carta di circolazione”:

  1. I veicoli a motore ed i loro rimorchi devono essere sottoposti a visita e prova presso i competenti uffici della Direzione generale della M.C.T.C. quando siano apportate una o più modifiche alle caratteristiche costruttive o funzionali, ovvero ai dispositivi d’equipaggiamento indicati negli articoli 71 e 72, oppure sia stato sostituito o modificato il telaio. Entro sessanta giorni dall’approvazione delle modifiche, gli uffici della Direzione generale della M.C.T.C. ne danno comunicazione ai competenti uffici del P.R.A. solo ai fini dei conseguenti adeguamenti fiscali.

  2. Nel regolamento sono stabiliti le caratteristiche costruttive e funzionali, nonché i dispositivi di equipaggiamento che possono essere modificati solo previa presentazione della documentazione prescritta dal regolamento medesimo. Sono stabilite, altresì, le modalità per gli accertamenti e l’aggiornamento della carta di circolazione.

  3. Chiunque circola con un veicolo al quale siano state apportate modifiche alle caratteristiche indicate nel certificato di omologazione o di approvazione e nella carta di circolazione, oppure con il telaio modificato e che non risulti abbia sostenuto, con esito favorevole, le prescritte visita e prova, ovvero circola con un veicolo al quale sia stato sostituito il telaio in tutto o in parte e che non risulti abbia sostenuto con esito favorevole le prescritte visita e prova, è soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da euro 419 a euro 1.682.

  4. Le violazioni suddette importano la sanzione amministrativa accessoria del ritiro della carta di circolazione, secondo le norme del capo I, sezione II, del titolo VI.

L’articolo indica tutto l’iter da seguire per modificare la propria auto dotandola di specifico gancio traino, con l’indicazione di quello che è l’obbligatorio collaudo presso la Motorizzazione Civile.

Documenti per omologazione e assicurazione

I documenti necessari per richiede l’omologazione del gancio traino, da presentare presso gli uffici competenti della Motorizzazione Civile, sono:

  • Modello TT2119;
  • Dichiarazione di Montaggio rilasciata dall’installatore qualificato;
  • Documento identificativo dell’azienda produttrice (necessario per verificare l’omologazione);
  • Copia del Libretto di Circolazione;
  • Ricevute dei versamenti alla Motorizzazione Civile e per il pagamento dell’imposta di bollo.

È consigliato contattare subito l’agenzia di assicurazione presso la quale è attiva la pratica relativa alla propria auto, così da procedere con l’estensione o integrazione della polizza.

Recensioni, prezzi e offerte dei migliori ganci traino per auto: dove acquistarli?

Nelle nostre guide abbiamo sempre inserito delle recensioni in merito ai prodotti più consigliati, ma questa volta “abbiamo le mani legate”. Il gancio traino, come detto nei precedenti paragrafi, deve essere scelto in base al modello della propria auto e alla capacità di traino. Quindi, a parte qualche modello universale fisso, il nostro consiglio è quello di ricercare, anche online, il gancio apposito per modello di vettura. Dove? Anche su Amazon si possono trovare, a prezzi vantaggiosi, i migliori ganci traino (anche tanti accessori) suddivisi per categoria e per tantissime auto differenti che puoi trovare al link in basso:

Se non riuscite a trovare il gancio giusto per la vostra auto non esitate a contattarci (potete tranquillamente lasciare un commento) e saremo felici di aiutarvi in una specifica ricerca.

Dai un voto a questa guida. Clicca sulle stelline per votare. Sii gentile :-)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (1 voti, media: 5,00 di 5)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *