I Migliori Estintori per auto

Piccoli e funzionali: gli estintori per auto dovrebbero essere obbligatori su ogni veicolo.

Gli estintori portatili per auto rientrano nella categoria degli accessori indispensabili per viaggiare in sicurezza. Anche un piccolo malfunzionamento del motore, unito alle altissime temperature che lo stesso raggiunge, può causare un grave danno all’auto che subito si trasforma in un grande pericolo per la propria incolumità. La batteria che perde qualche goccia di liquido che finisce sui cavi elettrici, un piccolo cortocircuito e… le ipotesi sono davvero tante e l’unica cosa da fare è dotare il proprio veicolo di uno strumento facile da utilizzare per spegnere immediatamente il fuoco.

Guida alla scelta dei migliori estintori per auto

Con il fuoco non si scherza!

Ecco perché abbiamo deciso di fornirvi qualche utile informazione per scegliere uno dei più sicuri estintori per auto. Spesso si sottovaluta la possibilità di trovarsi in una spiacevole situazione dove è proprio il fuoco ad essere il protagonista. In autostrada, quando la macchina è semplicemente parcheggiata o in qualsiasi altra circostanza, un malfunzionamento di una parte elettrica o di qualsiasi altra componente del motore può provocare “quella maledetta scintilla” in grado di distruggere l’automobile e mettere in serio pericolo la propria vita.

“Non mi serve… la macchina è nuova e non può accadere proprio a me”!

Abbiamo ascoltato questa stupida frase tantissime volte e proprio non riusciamo a passarci sopra. Le misure di sicurezza da prendere quando si viaggia in auto non sono mai abbastanza e tra queste rientra, anzi occupa i primi posti della lista, proprio la necessità di avere a portata di mano uno strumento utile per spegnere il fuoco.

“Ho un’utilitaria, non ho spazio per posizionare un estintore”. Sbagliato!

Gli estintori portatili per auto sono così piccoli che possono essere sistemati anche sotto un sedile, in un angolino del portabagagli o, addirittura, nel vano porta oggetti (con diretto riferimento alle bombolette antincendio). Quindi, quando si parla di questa tipologia di estintori non si deve assolutamente pensare a quei grossi bomboloni rossi che si possono trovare (almeno si spera) nelle strutture pubbliche o in qualsiasi altro edificio. Stiamo parlando di dispositivi di sicurezza molto piccoli, ma allo stesso tempo incredibilmente funzionali per spegnere qualsiasi principio di incendio. Le ridotte dimensioni e la facilità di utilizzo giocano a favore di un tempestivo intervenendo, prima che le fiamme riescano a distruggere completamente l’auto.

Il primo consiglio che si può dare è quello di scegliere solo estintori che rispettano ben precisi parametri di sicurezza e tutte le direttive CE in merito. Solo così è possibile avere la certezza di utilizzare un estintore affidabile e di qualità. Insomma, si parla di omologazione, cioè di una serie di certificazioni rilasciate solo dopo aver effettuato un numero importante di test. Un estintore per auto deve essere impeccabile nel funzionamento e idoneo ad un rapido utilizzo anche da parte di chi per la prima volta si trova a maneggiare questo strumento.

Offerte Online

Più venduti - Posizione n. 1
Anafgroup 18.657A.ZB01.00F Estintore Polvere ABC
243 Recensioni
Anafgroup 18.657A.ZB01.00F Estintore Polvere ABC
  • Con manometro in alluminio
  • Estintore ricaricabile progettato per l'uso su autoveicoli o imbarcazioni da diporto con riconoscimento di idoneità rina (registro navale italiano) per classi...
  • Corpo in alluminio provvisto di supporto. omologato en 3.7 - ce ped 97/23
  • Gittata: 4 m. altezza: 295 mm. diametro esterno: 82 mm. peso: 1,42 kg. omologato en 3.7 - ce ped 97/23
Più venduti - Posizione n. 2
Estintore kg 2 polvere - emme 2a - Modello 21021
  • Estintore a polvere certificato - CLASSE DI FUOCO : 13A - 89BC
  • Non conduce elettricità e può essere usata in presenza di apparecchiature sotto tensione. La polvere ABC è usata per fuochi di classe A (materiali solidi)...
  • Certificazione Qualità di Prodotto garantita da Bureau Veritas Italia
  • Produttore/Distributore: Emme Antincendio Srl
  • CLASSE DI FUOCO : 13A - 89BC Gli estintori da 1-2 Kg. sono principalmente utilizzati e consigliati nei camper, auto, garage, piccoli locali. Sono di piccole...
Più venduti - Posizione n. 3
ESTINTORE per AUTO 2kg A POLVERE OMOLOGATO EN 3-7
11 Recensioni
ESTINTORE per AUTO 2kg A POLVERE OMOLOGATO EN 3-7
  • Estintore OMOLOGATO
  • Agente estinguente: POLVERE TEDESCA ABC - 2 kg
  • Classi di fuoco: 13A 89B C
  • Valvola in ottone e CAPPUCCIO STILIZZATO con MANOMETRO e VALVOLA CONTROLLO PRESSIONE, staffa di fissaggio inclusa. Etichetta estintore in lingua italiana.
  • ATTENZIONE: nessun venditore al di fuori del produttore / venditore SAE è autorizzato a vendere i prodotti SAE. Offerte da parte di altri venditori non SAE non...
Più venduti - Posizione n. 4
Estintore per auto, barca, camper, imbarcazioni, casa, con manometro, omologato, 1 kg di polvere
21 Recensioni
Estintore per auto, barca, camper, imbarcazioni, casa, con manometro, omologato, 1 kg di polvere
  • Estintore da 1 kg di polvere ABC, alta capacità di estinguere qualsiasi tipo di fuoco (ABC), cilindro in alluminio ad alta resistenza alla corrosione con...
Più venduti - Posizione n. 5
ESTINTORE KG 6 POLVERE - CODICE 21063 "M6" - 34A-233BC - UNI EN 3-7
  • Costruito in accordo alla norma UNI EN 3-7
  • Marchio CE in accordo alla Direttiva PED 2014/68/EU
  • Certificazione Qualità di Prodotto garantita da Bureau Veritas Italia

Come scegliere i migliori estintori per auto?

Come detto, la prima cosa fare prima di acquistare un qualsiasi estintore è verificare la relativa omologazione e tutte le certificazioni. Importante è anche capire quali sono le principali caratteristiche da valutare per verificare se quel modello risulta essere idoneo a soddisfare le proprie esigenze in relazione alla tipologia di incendio e, quindi, al relativo uso.

Ogni estintore si compone di tre parti:

  • Un serbatoio che contiene l’estinguente per spegnere le fiamme. Non tutti gli estintori sono uguali, perché alcuni sono maggiormente indicati per spegnere incendi di natura elettrica, altri per intervenire in caso di incendio da combustibili solidi o altro.
  • Una valvola per permettere alla sostanza contenuta nel serbatoio di uscire. I modelli migliori sono dotati di valvole che offrono la possibilità di regolare il flusso a seconda dello specifico intervento da fare.
  • Una manichetta (i più piccoli ne sono sprovvisti) per indirizzare in modo preciso l’estinguente sulle parti avvolte dalle fiamme.

Ricordate che un estintore a norma di legge dovrà sempre avere una precisa e chiara dichiarazione di conformità del produttore, nonché essere venduto unitamente ad un manuale con tutte le istruzioni per un sicuro utilizzo.

Per capire quale tipologia di estintore per auto acquistare è importante conoscere anche la differenza tra i fuochi da spegnere. Si è soliti distinguere:

  • Fuochi di classe A: si originano da combustibili fossili (ad esempio, carta e gomma);
  • Fuochi di classe B: fuochi che si originano da combustibili liquidi (alcol, benzina, solventi ecc.);
  • Fuochi di classe C: tra i più pericolosi, perché si originano da gas (metano, idrogeno, propilene);
  • Fuochi di classe D: si originano dai metalli (ad esempio, potassio, zinco e titanio);
  • Fuochi di classe F: in questo caso sono gli oli e i grassi vegetali o animali a prendere fuoco. Sono questi gli incendi che si possono verificare in una normale cucina.
  • Fuochi di classe E: incendi che si originano da interruttori, quadri elettrici e qualsiasi altra apparecchiatura elettrica in tensione. Oggi non si fa più riferimento a questa classe, poiché riconducibili alle classi A e B.

Occhio alle etichette! Accanto alla classe di fuoco è sempre indicato la capacità estinguente dell’estintore, o meglio della sostanza in esso contenuta. Più alto sarà il numero, maggiore sarà la sicurezza garantita.

Tipologie di estintori per auto

È giunto il momento di classificare tutti gli estintori per un acquisto sicuro al 100%. Ecco le principali tipologie:

  • a polvere: composti da diverse sostanze chimiche miscelate tra loro con l’aggiunta di additivi per migliorane fluidità e idrorepellenza. Si suddividono in due gruppi: ABC per lo spegnimento di più fuochi con polveri di solfato e fosfato d’ammonio, solfato di bario e simili; BC per lo spegnimento di incendi originati da liquidi e gas infiammabili con polveri formate in gran parte da bicarbonato di sodio.Entrambi possono essere utilizzati per lo spegnimento di fuochi generati dal mal funzionamento di apparecchiature elettriche (perché non c’è presenza di acqua).
  • CO2: sono estintori in cui l’anidride carbonica si sostituisce all’ossigeno soffocando il fuoco e raffreddando il combustibile. Possono essere utilizzati per spegnere diverse tipologie di incendio, anche elettrici, senza particolari problemi in ambienti chiusi. L’unica accortezza da prendere in questo ultimo caso è quella di uscire immediatamente per evitare l’asfissia per la mancanza di ossigeno. Perfetti anche per intervenire su apparecchiature delicate e valvole.
  • Ad acqua pressurizzata: estintori ideali per spegnere fuochi di classe A, ma da evitare sempre per intervenire su quadri elettrici e apparecchiature elettriche di qualsiasi tipo. L’agente principale è l’acqua (90% acqua e 10% filmanti e additivi), che raffredda il combustibile e soffoca il fuoco quando vaporizzata.
  • A schiuma: per fuochi generati da combustibili solidi e liquidi infiammabili (classe A e B). La schiuma crea uno strato impermeabile sulla superficie, impedendone il contatto con l’ossigeno. Non possono essere utilizzati su impianti elettrici a causa di una minima quantità di acqua contenuta.
  • Ad Halon: gli estintori ad idrocarburi alogenati, simili a quelli a polvere, sono adatti allo spegnimento di fuochi di classe A B e C, nonché su fuochi di classe E. Questa tipologia è stata messa da parte e pian piano sta abbandonando il mercato di riferimento perché ritenuta più dannosa per l’ambiente.

Quale estintore scegliere per la propria auto

Dopo aver fatto una rapida panoramica sulle tipologie di incendio e i diversi estintori, è giunto il momento di tirare le somme. Senza ombra di dubbio l’estintore per auto dovrà avere dimensioni contenute e un peso ridotto per intervenire velocemente e per portarlo senza problemi sempre con sé in viaggio. Detto ciò, è possibile consigliare, come strumenti idonei ad incrementare la sicurezza in auto due estintori:

  • A polvere: anche una minima quantità di polvere può assicurare una buona azione di spegnimento andando a coprire tutta la superficie interessata.
  • A CO2: è questo il migliore per l’auto. Oltre che garantire una rapida azione di spegnimento, non lascia nessun residuo (cosa che avviene con un estintore a polvere).

N.B. Anche le bombolette schiumose antincendio offrono tanti vantaggi e sicurezza.

Dove tenere l’estintore auto e come utilizzarlo

Si spera sempre di non dover utilizzare un estintore in auto! Però, per essere sicuri di affrontare nel miglior modo possibile una situazione di emergenza, è meglio sistemare l’estintore in un punto dell’auto facilmente accessibile. I più piccoli, cioè le bombolette che più volte abbiamo menzionato, possono essere tenute nel portaoggetti o, questo vale anche per i più piccoli estintori tradizionali, ben ancorate sotto il sedile (possono essere utilizzate delle comode sacche a rete o marsupi a strappo da agganciare in più punti, così da fissarlo evitando qualsiasi movimento). Se all’interno dell’abitacolo proprio non riuscite ad inserirlo, si può sfruttare qualche angolo del portabagagli, ma sempre con l’accortezza di fissare l’estintore per mantenerlo a riparo da qualsiasi colpo (collocarlo in bella vista in prossimità dell’apertura assicura un intervento più veloce). Esistono anche supporti specifici per i mini estintori da auto e molti di questi ne sono già dotati.

Come utilizzare un estintore

La tempestività è tutto!

I vigili del fuoco e tutti gli addetti ad interventi di soccorso consigliano di fermare l’auto immediatamente non appena si intravede un po’ di fumo dal vano motore. Una volta fermi è possibile prendere l’estintore e, dopo aver indossato un paio di guanti (da tenere sempre vicino allo stesso), è possibile aprire il cofano rovente. Mai aprire di colpo, perché le fiamme potrebbero investirvi in pieno. Assicurato il cofano ai supporti, è possibile strappare la spoletta di sicurezza dell’estintore e, tenendolo saldamente, azionarlo tramite l’apposita levetta o il più piccolo pulsante nel caso delle bombolette spray antincendio.

Spruzzare sempre sopravento e indirizzando il flusso in più direzioni sulla zona calda. Essere rapidi è importantissimo, ma fondamentale è anche chiamare i soccorsi per accertarsi che l’emergenza sia passata. Evitare sempre di rimettere in moto il veicolo.

È obbligatorio l’estintore in auto?

Tranquilli, non state infrangendo la legge se la vostra auto non è dotata di specifico estintore. In Italia ancor non è stata emanata una legge ad hoc: sinceramente speriamo che presto vengano presi dei seri provvedimenti a riguardo, perché un estintore è di fondamentale importanza quando si viaggia. Così come il giubbotto ad alta visibilità e il triangolo, obbligatori per legge, anche per i mini estintori potrebbe essere fatto qualcosa. L’unica normativa di riferimento è il regolamento EN 3, che stabilisce le caratteristiche fondamentali dell’estintore e le relative omologazioni.

Meglio non viaggiare mai senza!

Quanto costano gli estintori per auto e dove comprarli?

Diciamo subito che il prezzo è alla portata di tutti! Con cifre che si aggirano tra i 18 e i 40 euro circa, gli estintori portatili per auto possono essere etichettati come degli “economici salvavita”.

Online si possono trovare numerosi prodotti, ma il nostro spassionato consiglio è quello di ordinare da Amazon, per godere di una spedizione sicura e veloce. Un estintore danneggiato non potrà mai essere utilizzato e la possibilità di contattare direttamente il produttore o il rivenditore è davvero un fattore da non sottovalutare. Inoltre, la spedizione può essere sempre tracciata con facilità.

Piccoli prezzi, grande convenienza, massima sicurezza!

Recensioni, prezzi e offerte dei migliori estintori per auto

Più venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
Anafgroup 18.657A.ZB01.00F Estintore Polvere ABC
243 Recensioni
Anafgroup 18.657A.ZB01.00F Estintore Polvere ABC
  • Con manometro in alluminio
  • Estintore ricaricabile progettato per l'uso su autoveicoli o imbarcazioni da diporto con riconoscimento di idoneità rina (registro navale italiano) per classi...
  • Corpo in alluminio provvisto di supporto. omologato en 3.7 - ce ped 97/23
  • Gittata: 4 m. altezza: 295 mm. diametro esterno: 82 mm. peso: 1,42 kg. omologato en 3.7 - ce ped 97/23
Più venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
Estintore kg 2 polvere - emme 2a - Modello 21021
  • Estintore a polvere certificato - CLASSE DI FUOCO : 13A - 89BC
  • Non conduce elettricità e può essere usata in presenza di apparecchiature sotto tensione. La polvere ABC è usata per fuochi di classe A (materiali solidi)...
  • Certificazione Qualità di Prodotto garantita da Bureau Veritas Italia
  • Produttore/Distributore: Emme Antincendio Srl
  • CLASSE DI FUOCO : 13A - 89BC Gli estintori da 1-2 Kg. sono principalmente utilizzati e consigliati nei camper, auto, garage, piccoli locali. Sono di piccole...
Più venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3
Estintore per auto, barca, camper, imbarcazioni, casa, con manometro, omologato, 1 kg di polvere
21 Recensioni
Estintore per auto, barca, camper, imbarcazioni, casa, con manometro, omologato, 1 kg di polvere
  • Estintore da 1 kg di polvere ABC, alta capacità di estinguere qualsiasi tipo di fuoco (ABC), cilindro in alluminio ad alta resistenza alla corrosione con...
Più venduti - Posizione n. 4Più venduti - Posizione n. 4
Più venduti - Posizione n. 5Più venduti - Posizione n. 5
Estintore 6 Kg a Polvere 34a-233bc M6 Expo Modello 21063-7 con Staffa di Montaggio a Muro
  • Comprende Supporto Staffa Professionale per Estintore a Muro in Ferro a Perno
  • Agente Estinguente: Polvere ABC - Propellente: Aria deumidificata o N2
  • Utilizzo: Fuochi di classe A B C (materiali solidi, liquidi infiammabili,gas infiammabili)
  • UNI EN 3-7:2008 (D.M. 7.1.2005)
  • Qualità di Prodotto garantita da Bureau Veritas Italia

Non sapete quale estintore acquistare?

Ecco 5 validissimi prodotti:

  • Estintore portatile Anafgroup:

progettato appositamente per uso specifico su qualsiasi veicolo, anche su barche, e per uso domestico. Piccolo, pratico e funzionale. Caratteristiche tecniche:
preciso manometro in alluminio;
corpo in alluminio;
supporto in plastica per fissarlo in modo sicuro;
classi di fuoco: 5A 34B-C;
gittata: 4m.
dimensioni: diametro serbatoio 82mm; altezza 295mm;
peso: 1,42Kg.
Certificato secondo la Direttiva Apparecchiature a Pressione PED 97/23/EC;
omologazione RINA (etichetta in italiano e in inglese).

Mini estintore Anafgroup per auto: prezzo 18,43 euro.

 

  • Estintore Macota (LGVSHOPPIN):

è impossibile non trovare un posticino per questo estintore. Uno dei più piccoli e maneggevoli della categoria. Specifiche tecniche:
supporto in plastica per evitare urti e per un agevole fissaggio;
serbatoio da 700ml;
possibilità di utilizzarlo più volte;
comoda levetta per azionarlo.

Estintore Macota: prezzo 14,89 euro.

  • Estintore auto SAE:

più grande, ma sempre facile da trasportare e da utilizzare. Caratteristiche tecniche:
serbatoio da 2 Kg;
ideale per fuochi ABC (agente estinguente: polvere);
valvola in ottone;
preciso manometro e valvola di controllo della pressione;
staffa per il fissaggio;
etichetta in italiano completa di omologazione.

Estintore 2Kg SAE: prezzo 39,60 euro.

 

  • Estintore Anaf:

uno dei più consigliati estintori a polvere per l’auto. Ecco come si presenta:
serbatoio da 1Kg in lega di alluminio;
manometro;
corpo valvola in resina acetalica;
filtro sintetizzato di protezione;
ottima impugnatura (anche utilizzando guanti da lavoro);
supporto in propilene e fascetta di sicurezza;
quadrante facilmente leggibile grazie alle zone di pressione colorate.
Questo estintore è disponibile anche in versione da 2Kg. Ideale per fuochi A-B-C.

Estintore Anaf: prezzo 22,50 euro.

  • Mini estintore DOBO Fire Stop:

non un classico estintore, ma una bomboletta facilissima da utilizzare per un rapido intervento sulla zona in fiamme. Ha un piccolo serbatoio da 500ml ed è dotato di staffa in plastica per il fissaggio. Si utilizza come una normale bomboletta spray (proprio come un deodorante per il corpo o simili prodotti beauty): basta sfilare il tappo e premere per indirizzare l’agente schiumoso contenuto sulle fiamme. Consigliato per casa, uffici, auto, camper, camion.

Mini estintore DOBO Fire Stop: prezzo 12,79 euro.

Dai un voto a questa guida. Clicca sulle stelline per votare. Sii gentile :-)

1 Star2 Stars3 Stars4 Stars5 Stars (Non ci sono ancora voti)
Loading...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *