I migliori Barbecue a pellet

Guida alla scelta dei migliori barbecue a pellet

Barbecue a Pellet

Innovazione: è questo il concetto racchiuso nei moderni e pratici barbecue a pellet. Il mercato ha spalancato le sue porte ad una nuova tipologia di barbecue e, permettete di utilizzare queste parole, ha fatto bene!

Quando si parla di tecnologia e innovazione non ci si deve focalizzare soltanto su di una o poche categorie merceologiche. Si, è normale che i propri pensieri cominciano a seguire i binari che portano alla stazione degli smartphone di ultima generazione, dei pc e di qualsiasi altro prodotto hi-tech. Così come è normale pensare anche alle ultime trovate in tema di motori: sistemi di sicurezza super avanzati, chicche tecnologiche che rendono le auto moderne delle vere e proprie astronavi del comfort e dalle prestazioni incredibili. Le nuove trovate in materia di connessione internet, condivisione dei dati e così via.

Questa volta la parola innovazione accompagna quelli che sono i migliori barbecue a pellet!

Non arricciate il naso e non inarcate le sopracciglia. Questa tipologia di barbecue offre innumerevoli vantaggi, che al momento riassumiamo così: facilità e velocità di cottura dei cibi e possibilità di godere degli stessi sapori e odori tipici di una cottura con barbecue a legna. I risultati? Ottimi!

Questi nuovi modelli stanno letteralmente invadendo il mercato della griglia e subito hanno fatto notare il loro carattere burbero e pieno di sé. No, non sono poi così antipatici, ma possono permettersi di guardare i modelli più vecchi dall’alto verso il basso proprio per i loro tanti pregi.

Migliori Offerte Online Barbecue Pellet

Più venduti - Posizione n. 1
Ultranatura Denver - Smoker Grill, 2 Scomparti Fuoco − circa 119 x 66 x 135 centimetri.
27 Recensioni
Ultranatura Denver - Smoker Grill, 2 Scomparti Fuoco − circa 119 x 66 x 135 centimetri.
  • Facilità di trasporto grazie alla grande maniglia e 2 grosse ruote in metallo
  • Termometro sul coperchio per controllare al meglio la cottura - Scomparto fuoco facile da pulire grazie alla porta laterale con regolatore di areazione
  • Griglie separate per essere adeguate al bisogno del momento
  • 2 scomparti di combustione per grigliate e affumicare con il calore diretto e indiretto
  • Disponibili teli di copertura per grill compatibili Ultranatura Chateau
Più venduti - Posizione n. 2
Traeger Pellets Pecan di legno duro, sacco da 9 kg
  • Legno duro garantisce il gusto tipico traeger
  • Usare solo la traeger pellet in legno duro riciclato 100% puro non in produzione propria
  • Contenuto circa 9 kg
  • Pecan pellet per un bel, nussiges aroma
Più venduti - Posizione n. 3
Più venduti - Posizione n. 4
Pit Boss 72442 Pellet Barbeque, Nero, 123.2x61x103 cm
  • 440 metri quadrati in zona cottura; gamma di temperatura 440 - 500 gradi F con sistema di combustione a controllo digitale
  • Griglia d'acciaio rivestita in porcellana con bruciatore a fiamma
  • Dotata di finitura in tondino e in rame bicolore
  • Mensola combinata e vassoio di servizio; apribottiglie
  • Powered by 100% di pellets di legno duro

Tutti i vantaggi di un barbecue a pellet

In acciaio, in alluminio, di grandi dimensioni e con griglie multiple, trasportabili e ancora tanti altri modelli. Non uno, ma davvero tantissimi sono i barbecue a pellet tra i quali è possibile scegliere.

Concentriamoci per un momento sui vantaggi offerti, proprio per capire il perché di un successo così impressionante. Prima abbiamo detto che questa specifica tipologia di barbecue guarda dall’alto in basso molti altri modelli a legna o a gas. Tra le persone un comportamento del genere proprio non è apprezzato, ma nel mondo dei migliori barbecue è un qualcosa che gioca a proprio favore.

Il perché è subito spiegato: il pellet, se paragonato ad altri combustibili (abbiamo fatto l’esempio della legna e del gas), vince con facilità il primo round dell’incontro per il suo grande potere calorifico. Con una modesta quantità di pellet si riesce a scaldare in brevissimo tempo anche una griglia di grandi dimensioni e il calore è mantenuto davvero a lungo.

I tradizionalisti, quelli che altro non vedono che il barbecue a legna, osservano, ma non parlano. È difficile ammettere che il proprio pupillo è inferiore ad altri (per alcuni aspetti), ma dinanzi alle prestazioni dei migliori barbecue a pellet è necessario chinare il capo come riconoscimento di superiorità.

Altro grande vantaggio di questi barbecue è il fatto che funzionano in modo automatico: non serve stare sempre vicino al braciere per controllare la fiamma, ma una volta depositata la quantità prevista di pellet è possibile distrarsi e scambiare due chiacchiere con i commensali. Magari sorseggiando una birra o un ottimo vino rosso, gradite presenze in ogni grigliata che si rispetti.

Chiediamo scusa a sua maestà barbecue a legna, ma quando c’è da ammettere la superiorità, anche solo limitata ad una sola caratteristica è nostro obbligo segnalarla.

Barbecue a pellet Vs barbecue a gas e carbonella: chi vince?

Per par condicio, riportiamo anche il risultato di una sfida a colpi di sicurezza tra i barbecue a pellet e i modelli a gas o carbonella. Ancora una volta vince senza troppi problemi il primo. Il gas, anche se molto comodo e pratico (la velocità di cottura è elevata e non sporca), non rientra sicuramente tra i combustibili con il più alto livello di sicurezza. Invece, il pellet è tra i combustibili più sicuri: niente fughe di gas!

Restando in tema sicurezza, anche la carbonella perde lo scontro diretto con il pellet: il pericolo di carboni ardenti è scongiurato solo utilizzando quest’ultimo.

Non è tutto: il pellet batte i due avversari anche sul piano della qualità della cottura. Lasciando da parte i fattori velocità e mantenimento del calore, la cottura del cibo con il pellet è simile a quelle ottenuta con grigliate fatte con la legna. È possibile ottenere anche una buona affumicatura a seconda del pellet scelto. Inoltre, i migliori modelli di barbecue a pellet garantiscono una cottura ventilata e uniforme su tutta la griglia.

Concludiamo con il fattore economico: il pellet costa molto meno!

Come funziona il barbecue a pellet? Quali sono le componenti principali? 

Tranquilli non vi chiediamo di vestire i panni di esperti ingegneri della griglia, ma in questo paragrafo elencheremo semplicemente quelle che sono le componenti principali di un barbecue a pellet. Questo è necessario per capirne al meglio il funzionamento.

La struttura è molto simile a quella dei tradizionali barbecue che abbiamo già esaminato nelle precedenti guide (barbecue a legna, barbecue elettrici e barbecue a gas).

Un particolare balza subito agli occhi: il serbatoio! Può essere considerato come il cuore pulsante del barbecue, all’interno del quale il sangue, scusate il pellet, viene bruciato per diffondere il calore alla griglia.

Come si accende il barbecue a pellet? Avete un accendino? Una scatola di fiammiferi? No? Non importa! L’accensione del barbecue è automatica: basta premere il tastino “on” e il gioco è fatto. Ovviamente, l’alimentazione è elettrica.

Stiamo parlando di un barbecue facilissimo da utilizzare e non solo per le modalità di accensione. Tra le componenti principali dei migliori modelli ritroviamo anche un pannello di controllo elettronico, che permette di impostare la modalità di cottura in modo semplice, veloce e sicuro, il quale è supportato da un termoregolatore elettronico che regola fiamma e temperatura.

È davvero un gioco da ragazzi cuocere qualsiasi cibo! In una sola circostanza è possibile bruciare le pietanze: allontanarsi e perdersi in chiacchiere con amici e parenti (troppi brindisi possono creare disastri). Scherzi a parte, è impossibile toppare nella cottura.

Una delle caratteristiche maggiormente apprezzate dei barbecue a pellet è il sistema di ventilazione, che permette di cuocere in modo uniforme il cibo, con la griglia che resta separata dal braciere. Il coperchio completa il perfetto quadro d’autore.

Riassumendo: basta spingere il pulsante di avvio per far cadere il pellet dal serbatoio al braciere; selezionare la temperatura che si desidera e attendere qualche minuto. Meglio di così proprio non si può!

Barbecue a pellet: ma che cos’è il pellet e quale scegliere? 

Come per i barbecue a legna, anche per quelli a pellet è necessario prestare attenzione alla scelta del combustibile. Innanzitutto è possibile trovare sacchetti di pellet di ottima qualità e di qualsiasi dimensione facilmente in commercio.

Che cos’è il pellet? Altro non è che il combustile di biomassa legnosa (essiccata) compressa. Viene utilizzato solitamente per il riscaldamento delle case proprio per le sue grandi potenzialità: si presenta in forma di piccoli cilindri ed ha una densità energetica molto alta (circa il doppio della legna). I risultati ottenuti per quanto riguarda il riscaldamento degli immobili sono straordinari, immaginate il risultato per i barbecue. Tutto questo ad un prezzo relativamente basso.

Quale scegliere? Per il barbecue a pellet si consiglia di acquistare solo prodotti di prima qualità specifici, selezionando il prodotto in base alle proprietà aromatiche che si desiderano. Dal pellet dipende la perfetta cottura dei cibi e il grado di affumicatura (alla salvia, al rosmarino, ecc.).

Per risultati eccellenti (la scelta deve essere fatta in base al cibo che si intende grigliare) si consigliano i pellet di legno rovere, ciliegio, nocciola e ontano. Sono davvero tante le qualità tra le quali è possibile scegliere, tutte studiate per garantire una perfetta affumicatura e risultati eccellenti.

Recensioni  dei migliori barbecue a pellet:

  • Barbecue Klarstein The Boss: uno tra i migliori. Barbecue a pellet in acciaio inox, stabile e molto resistente. È il prodotto da scegliere se si desidera incantare le papille gustative degli ospiti e per fare un ottimo investimento. Con questo gioiellino è possibile cuocere, affumicare e mantenere caldi gli alimenti con quantità ridotte di pellet.
    Diversi livelli di temperatura regolabili a seconda delle proprie esigenze (95 – 110 – 120 – 150 – 175 – 205 – 230 – 245 – 250 °C) e una massima temperatura raggiunta di 250°C.
    È un barbecue dalle dimensioni non proprio contenute, ma facilmente trasportabile in ogni angolo del proprio giardino grazie alle comode e robuste ruote. Il serbatoio per i pellet è da 5Kg. Oltre all’accensione automatica, questo prodotto di ottima qualità vanta un robusto ripiano reticolato con bordi, piastra per il deflusso del grasso e gocciolatoio, un grande manico per trasportarlo agevolmente, ciminiera per regolare il flusso del fumo e coclea a pellet in acciaio. Prezzo: 569,99 euro.
  • Pit Boss 72442 Pellet Barbecue: per grigliate da veri e propri chef stellati del barbecue. Con Pit Boss è possibile cuocere il cibo in modo rapido e controllato, donando allo stesso una perfetta affumicatura. È consigliato sia per piccole grigliate che per vere e proprie riunioni di amici e parenti: in pochissimo tempo il cibo sarà pronto e lo si potrà gustare in compagnia. Uno dei fattori che hanno permetto a Pit Boss di entrare nella lista dei migliori barbecue a pellet è l’ampia griglia in ghisa di altissima qualità. 

    Dotato di una scheda a controllo digitale per regolare la temperatura su più livelli, da 180°F a 500°F. Il suo punta di forza, però, è un altro: il perfetto sistema di ventilazione, potente e in grado di cuocere qualsiasi cibo alla perfezione e nel minor tempo possibile. 

    Niente è stato lasciato al caso: componenti per prestazioni al top e un design perfetto nei minimi particolati, con finiture in colore nero e rame, mensole e ripiani che rendono più agevoli le operazioni, un solido vassoio e un comodo portabottiglie sulla parte laterale. Resistente e bello da vedere. Prezzo: 723,00 euro.

  • BARBECUE PRO22 BLUE: si sale di prezzo e di livello. Poche mosse e la grigliata perfetta è servita: penserà a tutto il barbecue Pro22 Blue in grado di grigliare, affumicare, cuocere, arrostire e divertirsi con le ricette studiate appositamente per la tecnica di cottura del barbecue americano.
    Basta caricare il pellet e impostare la temperatura. Nient’altro.Diversi livelli di temperatura che si possono impostare grazie al digital controller pro e la possibilità di usufruire della funzione smoke per una affumicatura perfetta. Alto il livello tecnologico di questo splendido barbecue che trova la sua massima espressione nelle due sonde per controllare la cottura del cibo e un sensore integrato per la camera di cottura. Sbagliare è praticamente impossibile e la sicurezza è portata ad un livello davvero molto alto.

    La struttura è molto solida ed è possibile usufruire di ben due griglie per la cottura. Dotato di due comode ruote e di un sistema di spegnimento automatico.

    Un unico limite: dato il prezzo si poteva far qualcosa in più in termini estetici. Il design è curato, ma ridotto all’osso. Resta comunque uno dei prodotti più apprezzati della categoria. Prezzo: 1150,00 euro.

  • BARBECUE TRAEGER TIMBERLINE 850: una vera e propria opera d’arte. Carne, pesce, verdure, pizza e tanto altro ancora. Sì, avete letto bene, anche pizza. Con questo barbecue a pellet niente è impossibile, neanche ricreare la perfetta affumicatura della legna. 

    Colpisce per la sua linea essenziale, ma che mette ben in mostra tutte le sue grazie: manopole, display e tutto ciò che occorre per controllare la temperatura e ogni istante della cottura, al fine di regalare emozioni uniche. Si accende premendo semplicemente un tasto e una volta impostata la temperatura desiderata con gli appositi comandi dal serbatoio cadrà solo la quantità di pellet necessaria per mantenere costante il calore. Dotato di ben tre griglie disposte su diversi livelli, permette di cuocere grandi quantità di cibo, anche di diversa tipologia, senza mai sbagliare. La struttura è molto solida e nella parte anteriore è presente un ripiano (forse leggermente stretto) che agevola le operazioni di cottura. Dotato di comode ruote per il trasporto. Il prezzo di 2875,00 è giustificato dalla qualità dei materiali utilizzati, dalla tecnologia e perché, più semplicemente, può essere considerato (tra quelli descritti) il miglior barbecue a pellet.

  • Concludiamo la lista con un modello dal design molto ricercato (e anche dal prezzo decisamente più basso dei compagni fino a questo momento descritti). Stiamo parlando di Barbecue Acc.Col.80H Pellet di Ompagrill S.R.L.
    Una colonna di acciaio inox che permette di cuocere qualsiasi cibo. Proprio il supporto (la colonna) fa da bruciatore per il pellet, alla cui sommità si trova una griglia rotonda dal diametro di 47cm. È un modello totalmente diverso dai precedenti, sia per il livello di tecnologia, sia per la grandezza, sia per le funzioni di affumicatura che qui non possono essere controllate. È un barbecue molto semplice, che attira l’attenzione per il suo lucido e particolare design. Dotato di coperchio in acciaio che permette la cottura tipica di un forno di qualità. Altezza cm. 80. Non è sicuramente al livello dei modelli che abbiamo recensito in questa breve lista, ma merita di essere citato proprio per il suo valore estetico e per il rapporto qualità/prezzo. Con solo 223,00 euro è possibile portare a casa un barbecue dal design unico e che comunque garantisce una perfetta e veloce cottura del cibo. Non allontanatevi per troppo tempo, poiché questo modello non ha tutti i sensori e i controlli che abbiamo citato nelle precedenti recensioni dei migliori barbecue a pellet.

Prezzi Barbecue Pellet

Più venduti - Posizione n. 1Più venduti - Posizione n. 1
Ultranatura Denver - Smoker Grill, 2 Scomparti Fuoco − circa 119 x 66 x 135 centimetri.
27 Recensioni
Ultranatura Denver - Smoker Grill, 2 Scomparti Fuoco − circa 119 x 66 x 135 centimetri.
  • Facilità di trasporto grazie alla grande maniglia e 2 grosse ruote in metallo
  • Termometro sul coperchio per controllare al meglio la cottura - Scomparto fuoco facile da pulire grazie alla porta laterale con regolatore di areazione
  • Griglie separate per essere adeguate al bisogno del momento
  • 2 scomparti di combustione per grigliate e affumicare con il calore diretto e indiretto
  • Disponibili teli di copertura per grill compatibili Ultranatura Chateau
OffertaPiù venduti - Posizione n. 2Più venduti - Posizione n. 2
Linea Grilly Z05 00002-001BI Party Barbecue a Pellet, Bianco
  • Il barbecue è facilmente trasportabile grazie alle sue ruote
  • dotato di bruciatore a pellet
  • Non produce fumo, è ecologico e sicuro
  • Durevole nel tempo
  • Innovativo
Più venduti - Posizione n. 3Più venduti - Posizione n. 3
COSA NE PENSANO I LETTORI:
TI E' PIACIUTA LA NOSTRA GUIDA? DAGLI UN VOTO
[Totale: 0 Media: 0]

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.